Copagri Puglia: “Furti nelle campagne”

30

puglia (cartina con puntini)

Battista: “Strade e poderi rurali sono quasi deserti; gli agricoltori temono anche per la loro incolumità”

BARI – “In questi giorni di grave emergenza sanitaria, le aziende agricole ubicate nel territorio della provincia di Bari sono oggetto di numerosi furti, con un preoccupante aggravamento nelle ultime ore. Appare evidente come le limitazioni agli spostamenti dettate dalla contingenza della pandemia del COVID-10, o cosiddetto Coronavirus, 19 rendano strade rurali e poderi meno frequentati e quasi deserti, con la conseguenza che i malviventi agiscono indisturbati“. Lo rende noto il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista, che per queste ragioni chiede un rafforzamento dei controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

In queste condizioni, gli agricoltori, oltre ai danni derivanti dai ripetuti furti subiti, i quali interessano sia i mezzi agricoli che i prodotti, e persino in alcuni casi gli animali, temono anche per la loro incolumità. Per tali ragioni abbiamo inviato una nota alla Prefetta di Bari Antonia Bellomo, per richiedere con urgenza un maggiore presenza da parte delle forze dell’ordine nelle zone rurali, al fine di fornire un deterrente per i malviventi che approfittano della condizione di isolamento delle aziende agricole“, prosegue il presidente.

Abbiamo chiesto anche il supporto delle Guardie Campestri, affinché intensifichino i presidi sul territorio. Questi episodi deplorevoli stanno sfiancando e sfiduciando le aziende agricole che sono in prima linea in questa fase di straordinaria emergenza per assicurare i beni di prima necessità all’intera popolazione del nostro Paese“, conclude Battista.