Chiedeva denaro ai religiosi per aiutare persone in difficoltà, finto sacerdote denunciato dalla polizia

11

polizia lecceANDRIA – Si fingeva sacerdote e, dopo aver contattato alcuni parroci della provincia di Campobasso chiedendo somme di denaro per aiutare persone in difficoltà, intascava il denaro senza fare ‘beneficenza’. 

La Polizia postale del Molise ha smascherato un truffatore seriale di 20 anni, originario di Andria (Bat), che aveva messo a segno identici colpi anche in Liguria, Puglia e Basilicata. Per rendere più credibile il suo status aveva anche messo una foto, vestito con abiti religiosi, sul suo profilo WhatsApp. È stato denunciato per truffa.