“Non sentire il male”, in scena domani a Maglie

22

A Villa Tamborino, nell’ambito di “Chiari di Luna”, lo  spettacolo con Elena Bucci sostituirà “Delirio a due” per l’infortunio di uno degli attori

MAGLIE (LE) – Lunedì 29 agosto a Maglie, nell’ambito del festival teatrale “Chiari di Luna” – che si avvale della direzione artistica di Massimo Giordano con la collaborazione di Pietro Valente e del sostegno del Ministero della Cultura – andrà in scena “Non sentire il male” al posto di “Delirio a due”, che la stessa compagnia avrebbe dovuto portare in scena, a causa di un infortunio occorso a uno degli attori principali.

Si tratta di uno spettacolo dedicato ad Eleonora Duse, diretto e interpretato da Elena Bucci: “C’è un tempo della vita in cui non bastano più mestiere, tecnica, lavoro, ma ci si domanda dove ci portino e cosa c’è oltre e altrove. Io ero proprio lì, quando, parlando con un amico sapiente, mi sono accorta che gli scritti e il pensiero della Duse mi avevano accompagnato per tutta la mia vita teatrale”, scrive la stessa autrice e attrice. “Ho cercato un luogo che mi parlasse e dei compagni generosi, e dedicando questo lavoro a lei ho raccolto i fili delle mie inquietudini, sperando che non fossero solo mie. Lo spettacolo è davvero scritto nel corpo, senza retorica, ed è questo che cercavo, e questo è il cuore del mio lavoro su Eleonora Duse, immaginata nel momento in cui, malata e sostituita da Gabriele D’Annunzio nella “Figlia di Iorio”, prende il copione e recita tutte le parti, tutte le scene, tutte le figure, davanti allo sguardo allucinato di Matilde Serao, puntuale e quasi invadente osservatrice e testimone”.

Lo spettacolo avrà inizio alle 21.15 (porte aperte alle 20.45; non verrà consentito l’accesso a spettacolo iniziato). I ticket, del costo di 12 euro (più un euro di prevendita), si potranno acquistare da “Cartel”, in piazza Aldo Moro 19 a Maglie (tel.0836.484092 e 328.0454551), oppure su diyticket.it (call center 060406); al botteghino di Villa Tamborino, invece, saranno disponibili dalle 19 nel giorno dello spettacolo.

La rassegna, organizzata dall’associazione culturale “Chiari di Luna”, si avvale del patrocinio del Comune di Maglie, della Presidenza del Consiglio regionale della Puglia, del Teatro Pubblico Pugliese, dell’Università del Salento, del Museo e biblioteca comunali “l’Alca” di Maglie, dell’Unione dei Comuni dell’entroterra idruntino, del Gal “Porta a Levante”, del Sac “Serre salentine”, di Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti Lecce in collaborazione con “Belpaese”, “Otse Cultura-Territorio”, Corte de’ Miracoli, Mercatino del Gusto, Liceo scientifico statale “Leonardo da Vinci”, Soroptimist International Club Maglie, Fondazione “Francesca Capece”. “Chiari di luna” aderisce infine a “italiafestival” e al distretto produttivo Puglia Creativa.