“Chiari di luna”, il mito di Pinocchio in scena a Maglie

9

pinocchio

MAGLIE (LE) – “Le avventure di Pinocchio raccontate da lui medesimo” da Collodi è il titolo del quarto appuntamento – quello del 6 agosto alle 21.15 – con il festival teatrale “Chiari di Luna”, in corso a Villa Tamborino a Maglie (Lecce) fino al 6 settembre con la direzione artistica di Massimo Giordanoin collaborazione con Pietro Valenti. Scritto e diretto da Flavio Albanese, al pianoforte Roberto Salahaddin Re David, lo spettacolo vede il celebre burattino ideato da Carlo Collodi – interpretato dallo stesso Flavio Albanese – raccontare in prima persona la sua vera storia sulle note della celebre musica che Fiorenzo Carpiscrisse per il film-tv diretto nel 1972 da Luigi Comencini.

Tra prosa e filastrocche, racconti, canzoni, arie e momenti di riflessione, lo spettacolo ripercorre le principali vicende che hanno portato un semplice ciocco di legno a diventare un bambino in carne ed ossa. I personaggi appaiono e scompaiono sulla scena, a volte impersonati dallo stesso attore, altre volte evocati attraverso la magia e gli espedienti del teatro di varietà. Ci sono proprio tutti: Geppetto, la Fatina, il Gatto e la Volpe, il Grillo parlante, Mangiafuoco, l’Omino di burro, il Domatore e il Pappagallo. Una storia per grandi e piccini, e in particolare “per burattini che vogliono diventare bambini“.

“Chiari di luna” è un festival organizzato (nel rispetto delle norme anti Covid) da Belpaese in collaborazione con Corte De’ Miracoli, il patrocinio della Città di Maglie e del Teatro Pubblico Pugliese e il sostegno di “Scena Unita”, Cesvi, “La musica che gira”, Music Innovation Hub. Prevendite da “Cartel”, in piazza Aldo Moro 19 a Maglie (tel. 0836.484092 e 328.0454551). Ingresso a 10 euro più 1 per diritto di prevendita (botteghino aperto dalle 19.15, apertura porta alle 20.45; non sarà consentito l’ingresso a spettacolo iniziato).