Ceglie Messapica, ritorna il Posto delle Favole

diapason - i circondati

Nove spettacoli e tanti nuovi appuntamenti dedicati al mondo dei bambini e degli adolescenti: domenica 28 ottobre si inaugura, al Teatro Comunale di Ceglie Messapica, la XI edizione de “Il Posto delle favole”

CEGLIE MESSAPICA (BR) – Undici anni e non sentirli. Sono passati undici anni dalla prima edizione de “Il posto delle favole”, la rassegna di teatro ragazzi che ha trovato dimora nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica.
Undici anni: il tempo necessario per costruire, attorno un progetto, una comunità di bambini, alcuni dei quali oramai adolescenti, genitori e nonni che hanno imparato a conoscere la bellezza e la poesia del teatro ragazzi, tanto da non poterne più fare a meno.

Questo piccolo e gioioso rito di comunità ritorna per la stagione 2018/19 con ancora più forza e con un cartellone ancora più ricco: un risultato che Armamaxa Teatro e Pagine Bianche Teatro sono riusciti ad ottenere anche grazie al sostegno del Comune di Ceglie Messapica.
Tanti gli spettacoli in programma, nove in totale, con compagnie riconosciute a livello internazionale e provenienti da ogni parte d’Italia. Tanti anche gli appuntamenti “extra”, dai grandi classici come La Stanza delle Favole sino agli eventi “a tema”.

Ad inaugurare, domenica 28 ottobre, alle ore 17.30, la nuova stagione de Il Posto delle favole, lo spettacolo DIAPASON della Compagnia I Circondati (Senigallia, AN) per un pubblico di bambini dai 4 anni in su. Uno spettacolo scoppiettante, sorprendente, spericolato: tra musica, gag e acrobazie questi due clown lasceranno a bocca aperta il pubblico di tutte le età! Due storie che si intrecciano per poi fondersi e ribaltarsi in un potente carnevale di comicità, assurdità ed emozioni primordiali dove il fallimento crea l’assurdità. Un esempio di contemporaneità nella Commedia dell’arte e nel clown. Diapason è un salto nel vuoto senza rete di protezione, è uno spettacolo estremamente comico fatto di musica, di verità, di nudità, di fame, di sete e di amore.

Il Posto delle Favole continua, domenica 11 novembre, sempre alle 17.30, sempre al Teatro Comunale di Ceglie Messapica, con Pollicino del Teatro del Piccione (Genova), uno spettacolo che è metafora concreta del viaggio di crescita: così i piccoli spettatori diventano tanti pollicini, sperimentano la paura, la gioia e tutto quello che c’è nel mezzo, per uscire infine fortificati perché, proprio come l’eroe narrato, hanno raggiunto un sorprendente meraviglioso lieto fine.

Domenica 25 novembre, in scena Di Pinocchio L’avventura del Teatro delle Dodici Lune (Certaldo, FI): un burbero burattinaio racconta la fiaba di Collodi nella “baracca” di Mangiafuoco, una sorta di teatro nel teatro dove Pinocchio, tra rincorse, equivoci, furberie e bastonate, affronterà mille avventure.

Domenica 9 dicembre, sarà la volta di Kanu/Amore di Piccoli Idilli (Merate, LC): la narratrice Bintou e i griot Dauda e Kady arrivano dal Burkina Faso per raccontare con le parole e la musica di kora, gangan, bara, e calebasse un’antica storia africana della tradizione Malinkè che narra la leggenda della nascita del fiume Niger, in un immaginario in cui il destino dell’uomo si compie in simbiosi con le forze della natura.

Il nuovo anno, precisamente domenica 13 gennaio 2019, verrà inaugurato con lo spettacolo Peter Pan, degli Eccentrici Dadarò (Caronno Pertusella, MI): un’avventura alla ricerca di Peter Pan, l’eterno bambino fuggito in un’isola di piume leggere, bolle di sapone e navi invisibili, per riaprire una finestra e scoprire che diventare grandi non significa dimenticare di aver avuto un tempo le ali.

Domenica 27 gennaio, calcheranno il palco gli Ura Teatro (Lecce) con lo spettacolo Bertuccia e la biblioteca universale: Bertuccia, un burattino curioso e impertinente, ha il dono di saper raccontare storie in modo sopraffino. In questa avventura Bertuccia dovrà salvare la Biblioteca Universa le dalla distruzione, prendendosi anche il lusso di sbagliare, sempre con l’ironia che contraddistingue il personaggio.

Domenica 10 febbraio, sarà la volta di Zanna Bianca di Inti (Brindisi) un racconto che morde e corre veloce sulla neve, con gli occhi di un lupo: da quando, cucciolo, scopre il mondo fuori dalla tana a quando fa esperienza della vita e della morte, dell’uomo; fino all’incontro più strano e misterioso: un ululato sconosciuto, nella notte. E da lì non si torna più indietro.

Domenica 24 febbraio, il mirabolante spettacolo Racconto alla rovescia della Compagnia Claudio Milani (Como): il conto alla rovescia è la fine di un’attesa. L’attesa è tutta la vita che c’è tra un conto alla rovescia e l’altro. Uno spettacolo poeticissimo che parla ai bambini dell’amore, della mancanza, del dolore e della gioia, e ci svela la vita come un succedersi di tanti conti alla rovescia.

Domenica 10 marzo, infine, arriveranno al Teatro Comunale di Ceglie Messapica I Brutti anatroccoli della Compagnia Stilema (Ivrea, TO): nel nostro tempo di “efficienza e bellezza” è facile per un bimbo sentirsi un po’a disagio: basta essere un po’ troppo sensibili, un po’ più lenti a leggere una frase, avere la pelle un po’ scura o dover superare un gradino con la sedia a rotelle… Questo delicato spettacolo ci racconta che tutti, possono cercare di rendere la propria debolezza una forza, alzare lo sguardo al cielo e provare a volare.

La stagione si chiude con Il “piccolo” POSTO DELLE FAVOLE, una festa del teatro in occasione del “ponte” del 25 Aprile: due giorni di appuntamenti con spettacoli, animazioni teatrali, musica e letture, che invaderà la città dentro e fuori il Teatro Comunale di Ceglie Messapica.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 17.30 (apertura porte ore 17.00) e si svolgeranno presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica (Via San Rocco, 1).
Il costo del biglietto è di 6 euro. I bambini al di sotto dei 3 anni non pagano.
Anche per questa stagione è confermata la formula Benvenuti Nonni: per ogni nipote pagante una nonna o un nonno non paga.
Botteghino: cell. 389 265 6069 (consigliata la prenotazione).

Ma il Posto delle favole non è solo spettacoli. È molto molto di più.

È laboratori per bambini e adolescenti che vogliono percorrere la straordinaria esperienza di “calcare” le assi del palcoscenico, ripartendo dagli “elementi” fondamentali della natura: Acqua (laboratorio di propedeutica teatrale per i bambini di 4-5 anni, il Lunedì | h. 16.30 – 18.00) , Aria (laboratorio teatrale per i bambini dai 6 ai 9 anni, il Mercoledì | h. 16.30 – 18.30) e Terra (laboratorio teatrale per i ragazzi dai 10 ai 12 anni, il Venerdì | h. 17.00 – 19.00).

È La stanza delle favole, un luogo in cui i bambini incontreranno le più belle storie dei grandi scrittori del nostro tempo che hanno scritto per loro: Dahl, Calvino, Rodari, Piumini, in una divertente caccia al tesoro, anzi “alla storia!”, tra letture, manipolazione e costruzione di oggetti, fino al gioco della “messa in scena”. I primi tre appuntamenti in programma sono sabato 27 ottobre, sabato 24 novembre e sabato 12 dicembre (dalle 17.00 alle 19.00 – Sala Prove del Teatro Comunale di Ceglie Messapica). Per bambini dai 5 anni.

E’ La notte di Halloween al Teatro: Il primo “Pigiama Party” in Teatro della storia. I bambini costruiranno la loro piccola lanterna alla luce della quale verranno raccontate le favole della buonanotte. Poi cena a sacco e tutti a letto ognuno nel suo sacco a pelo! In teatro, si: dormiremo tutti in teatro. L’evento, adatto a bambini dai 6 anni, è mercoledì 31 ottobre, dalle ore 20.30.
Per info e prenotazioni: +39 349 843 0763.