Castellaneta, “Rodolfo Valentino: la seduzione del mito”

111

Inaugurata la mostra

comune castellanetaCASTELLANETA (TA) – Alla presenza delle autorità locali e di un numeroso pubblico, si è inaugurata nella serata di domenica 21 agostoa Castellaneta la mostra Rodolfo Valentino: la seduzione del mito. Il sindaco Giovanni Gugliotti, affiancato dall’assessore alla Cultura Anna Rita D’Ettorre e dal presidente della Fondazione Rodolfo Valentino Paola Goffi, dopo il taglio del nastro ha sottolineato: «Siamo lieti di poter inaugurare nella nostra Città, proprio in occasione del 90° anniversario della scomparsa del grande attorecastellanetese, un evento di tale portata e per questo ringrazio il Museo del Cinema di Torino per aver messo a disposizione il materiale espositivo. Ringrazio la Fondazione Valentino e tutte le associazioni per aver collaborato nell’allestimento».
Il pubblico intervenutoha potuto apprezzare la serie di immagini di grande formato, esposte all’esterno e all’interno del Palazzo municipale, prima di fare visita al Museo Valentino (MUV), nell’ex convento di Santa Chiara dove resteranno in esposizione sino al 31 dicembre circa 200 riproduzioni di riviste, album di ritagli di giornali, libri, manifesti, materiali pubblicitari, fotografie, cineromanzi, spartiti musicali, oltre ad alcune fra le più belle fotografie dell’attore fuori dal set, in una sorta di viaggio-racconto che ripercorre la carriera cinematografica di Rodolfo Valentino, dagli esordi fino alla consacrazione a divo.
Ad organizzare l’evento sono congiuntamente l’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellaneta, il Museo Nazionale del Cinema di Torino e la Fondazione Rodolfo Valentino di Castellaneta, con il patrocinio di Regione Puglia, Apulia Film Commission e Puglia Promozione.
La mostra resterà apertasino a fine 2016 dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Il prezzo del biglietto d’ingresso è di 4 euro, gratuito sino a 12 anni e dà diritto anche alla visita al Museo. Sono previste facilitazione per gruppi e comitive.
A fare da supporto alla rassegna verranno organizzati anche alcuni incontri, dibattiti e una proiezione cinematografica. Quest’ultimo appuntamento è in programma martedì 23 agosto alle ore 22 a Castellaneta Marina nella piazza della parrocchia Stella Maris verranno proiettati tre film tra i più importanti della carriera dell’eterno divo: «Lo sceicco» (1921), «Sangue e arena» (1922), «Aquila nera» (1925). La serata-evento di martedì 23 coincide proprio con la data dell’anniversario della scomparsa del divo, avvenuta il 23 agosto 1926.