Castellana Grotte, variazione di bilancio: importanti novità

consiglio comunale di castellana grotte

Impiantistica sportiva, nuovo arredo urbano e biblioteca

CASTELLANA GROTTE (BA) – Dalla variazione di bilancio approvata nell’ultima seduta del consiglio comunale arrivano importanti novità su diversi settori dell’Amministrazione Comunale di Castellana guidata da Francesco De Ruvo. Una variazione, come dichiarato nella relazione dall’assessore al Bilancio Franca de Bellis, in gran parte di natura meramente compensativa ma che ha in sé diversi interventi attesi dalla cittadinanza.

Diversi i settori interessati, in primis, l’impiantistica sportiva con lo stanziamento di sessantamila euro per il rispristino della copertura del Pala Valle d’Itria danneggiato da vento e pioggia lo scorso 12 novembre. Questa misura è stata finanziata grazie all’avanzo di amministrazione dello scorso anno ed è stata adottata direttamente dalla giunta con carattere d’urgenza e ratificata dal consiglio. In più sono stati stanziati quarantamila euro invece destinati alla manutenzione straordinaria del Pala Grotte ed altri impianti sportivi.

Grazie alla variazione di bilancio votata in consiglio comunale sono stati finanziati sessantacinquemila euro, che si aggiungono ai trentamila già in precedenza stanziati, per il nuovo arredo urbano nelle vie e nelle piazze del centro: Largo San Leone Magno, Piazza Garibaldi, Piazza Nicola e Costa, Largo Bari, Via Oronzo Viterbo e Largo Piazza Vecchia.

Altro settore interessato alla variazione è quello ambientale, diecimila euro sono stati stanziati per l’adeguamento del centro comunale di raccolta di via Vecchia Conversano che sarà poi affidato alla Multiservizi Spa. Circa diciassettemila euro, invece, saranno destinati alla bonifica di siti inquinati con rifiuti tossici.

Novantacinquemila euro, invece, sono stati stanziati dalla variazione per l’impianto di antincendio della biblioteca comunale Giacomo Tauro. Circa ventimila euro per l’acquisto di nuove celle frigorifere per l’obitorio comunale, quindicimila euro per la riparazione e messa in funzione del sistema di conferenza del Consiglio Comunale da tempo non funzionante, diecimila euro per la manutenzione ordinaria delle aree ludiche per bambini. Infine, per il settore servizi sociali e pubblica istruzione sono stati stanziati circa quattordicimila euro per attività socio-educative e formative su politiche giovanili e del lavoro.