Castellana Grotte, vaccinazione anti-covid di docenti e personale Ata

30

sopralluogo de ruvo tensostaticoCASTELLANA GROTTE – E’ in piena attività la macchina operativa del Comune di Castellana per organizzare, in piena sinergia con la Asl Bari, la vaccinazione antiCovid di tutto il personale scolastico che opera nel nostro comune. Circa 600 persone fra insegnanti e personale Ata, in servizio presso tutte le istituzioni pubbliche castellanesi, di ogni ordine e grado, saranno vaccinate sabato prossimo, 6 marzo, presso il Palavalleditria di via Pertini.

La location è stata individuata lunedì scorso, 1 marzo, nell’ambito di un sopralluogo effettuato direttamente dal sindaco Francesco De Ruvo con l’assessore ai servizi sociali, scuola e sport Maurizio Pace, ed il referente incaricato dalla Asl Bari. Mercoledì 3 marzo si è riunito, invece, in municipio il COC, Centro Operativo Comunale della Protezione Civile, per definire i dettagli organizzativi volti allo svolgimento in piena sicurezza della giornata straordinaria di vaccinazioni.

La struttura sportiva rispetta tutti i requisiti richiesti dal Servizio Sanitario potendo accogliere gli utenti in piena sicurezza. All’interno del tensostatico saranno allestite aree di identificazione personale e postazioni indipendenti di somministrazione del vaccino, oltre ad una zona per l’attesa precauzionale post vaccino. L’accoglienza delle persone da vaccinare avverrà sotto la supervisione di personale incaricato e secondo un calendario di arrivi indicato dall’Azienda Sanitaria.

“Siamo fra i primi comuni del barese a procedere alla vaccinazione di tutto il personale docente e non docente della scuola, – Evidenzia con giustificata soddisfazione il primo cittadino, Francesco De Ruvo – La giornata di sabato sarà molto importante per Castellana, un ulteriore e decisivo passo avanti verso la prevenzione e quindi la diminuzione dei contagi da Covid 19. Un ottimo risultato che non deve però far abbassare la guardia: continuiamo quindi a seguire con attenzione tutte le norme di sicurezza, con mascherine e distanziamento”.