Castellana Grotte, nuove disposizioni per una migliore organizzazione del mercato settimanale

18

il palazzo comunale di castellana grotte si tinge di rosa

I dettagli

CASTELLANA GROTTE (BA) – Ripristinate due aree di sosta a tempo, rilevazione della temperatura corporea con un termometro senza contatto, accesso anche agli “spuntisti” e una nuova uscita per il mercato di Castellana Grotte. Questa in sintesi la nuova organizzazione l’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte in concerto con il COC della Protezione Civile ha disposto per il mercato settimanale del settore alimentare che ha reperto i battenti la scorsa settimana e che è aperto al pubblico il sabato mattina dalle 7.00 alle 13.00.

Una organizzazione imposta dalle disposizioni governative vigenti per il contenimento del contagio da coronavirus. Sarà consentita la sosta a tempo di 60 minuti sul prolungamento Via Bini e in una apposita area di Largo Portagrande. Sarà sempre consentito l’accesso ad un numero limitato di persone, gli utenti in eccesso dovranno mettersi in coda nell’apposita area destinata affianco all’Arco Demarinis. A controllare code, ingresso e uscite ci saranno sempre i volontari della Pubblica Assistenza AVPA Castellana Grotte, della Croce Rossa Italiana – Comitato della Bassa Murgia e di FareAmbiente Laboratorio Verde di Castellana Grotte che all’ingresso misureranno la temperatura corporea con un termometro senza contatto. Nell’area saranno presenti gli agenti della Polizia Locale per controllare il regolare deflusso degli utenti ed il rispetto delle disposizioni da parte di cittadini e commercianti. Da questa settimana, inoltre, sarà consentito nuovamente l’accesso agli “spuntisti” nel caso in cui ci siano le condizioni in termini di spazio.

Ai cittadini sarà consentito solo l’accesso con guanti e mascherine ed è fortemente consigliato l’utilizzo di carrellini per la spesa in quanto per via delle disposizioni in materia di distanziamento sociale, al fine di aumentare gli spazi tra una bancarella e l’altra, il posteggio in Largo Portagrande rimarrà inibito nelle aree non espressamente indicate.