Castellana Grotte, incontro red nuovo patto sociale

1

patto inclusione sociale

CASTELLANA GROTTE (BA) – Creare le basi per un nuovo patto di inclusione sociale che serva a creare nuove opportunità per i cittadini di Castellana Grotte inoccupati grazie all’intervento del nuovo reddito di dignità della Regione Puglia. Se ne è discusso in un primo incontro in videoconferenza tra l’assessorato ai Servizi Sociali e le locali associazioni di volontariato, gli enti del terzo settore, i rappresentanti di tutti gli istituti scolastici del territorio e le parrocchie di Castellana Grotte. Obiettivo creare nuovi progetti socio lavorativi tramite la misura di contrasto alla povertà ReD 3.0 che servano a coinvolgere i percettori dell’ammortizzatore sociale.

Ad organizzare l’incontro l’assessore ai Servizi Sociali Maurizio Tommaso Pace con l’assistente sociale dell’Ambito Territoriale Teresa Maggipinto.

L’incontro è stato l’occasione per illustrare agli interessati tutti i requisiti e i passaggi per l’accreditamento dell’associazione all’iniziativa e le caratteristiche del progetto il cui avvio segnerà la creazione di nuove opportunità per molti cittadini inoccupati.

Con l’aiuto delle Istituzioni Scolastiche ed Ecclesiastiche, gli enti e le associazioni di volontariato di Castellana Grotte – ha commentato l’assessore Pace – avvieremo una serie di progetti socio-lavorativi che hanno un doppio obiettivo: da un lato i percettori del ReD potranno offrire la loro collaborazione in diversi ambiti sociali, dall’altro le associazioni, enti, istituti scolastici e parrocchie che vorranno aderire all’iniziativa potranno contare su una nuova linfa umana. È una grande opportunità che non possiamo perdere. Voglio ringraziare – ha concluso – chi ha voluto partecipare alla prima riunione, con i quali abbiamo voluto stringere questo patto e che in questi giorni sarà al lavoro per la creazione di questi nuovi progetti di inclusione sociale“.