Castellana Grotte alla BIT di Milano, tra record presenze e turismo accessibile

28

bit milano castellana grotte

Ecco le nuove prospettive per il 2020

MILANO – Nel 2019 Castellana Grotte fa di nuovo record di presenze turistiche con un incremento rispetto all’anno precedente di circa il 15%.

Ad esporre i dati, che saranno a breve confermati in sede regionale, il Sindaco Francesco De Ruvo e l’assessore al Turismo Gianni Filomeno nel corso della conferenza stampa che si è svolta alla Bit – Borsa Internazionale del Turismo nel corso della quale sono stati presentati i progetti del “Turismo per tutti: accessibilità, servizi e cultura delle Grotte” con i quali le Grotte di Castellana continuano ad aprirsi a visite accessibili per tutti. All’incontro nel padiglione dedicato alla Puglia sono intervenuti l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone, il Dirigente del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Aldo Patruno, il Presidente Victor Casulli e il Vice Presidente Francesco Manghisi (che insieme alla Consigliera Maria Lacasella compongono il CdA della Grotte di Castellana srl) e Stefano Scagliuso, a cui è affidata la direzione artistica del sito turistico. Alla conferenza hanno preso parte anche Luca Scandale, direttore strategico di Puglia 365 e la responsabile del settore Turismo del comune Maria Teresa Impedovo.

La promozione del Comune di Castellana Grotte quale città di rilevanza turistica passa anche per questa edizione della Bit di Milano. Un appuntamento diventato fisso e che quest’anno ha visto l’Amministrazione Comunale agire su tre fronti: insieme alle Grotte di Castellana per la presentazione della nuova guida in lingua dei segni, con la rete dei comuni della Costa dei Trulli per promuovere gli eventi che si svolgono durante l’anno nel territorio e tramite la promozione dei prodotti tipici che si inseriscono nel panorama dell’offerta turistica esperienziale grazie alla collaborazione con il neo costituito Centro Regionale per la Promozione dei Prodotti Tipici Pugliesi.

Dopo la conferenza con le Grotte di Castellana il Sindaco De Ruvo è intervenuto anche alla conferenza stampa “Costa dei Trulli: Ritrovarsi in ogni stagione”. Obiettivo promuovere al meglio gli eventi legati alla rete dei comuni di cui il comune di Castellana Grotte fa parte. Una sinergia che ha portato all’intervento congiunto dei sindaci Angelo Annese, Sindaco di Monopoli. Michele Longo, Sindaco di Alberobello. Francesco De Ruvo, Sindaco di Castellana Grotte. Pasquale Loiacono, Sindaco di Conversano. Francesco Zaccaria, Sindaco di Fasano. Domenico Vitto, Sindaco di Polignano. Domenico Nisi, Sindaco di Noci.

La Bit è stata anche l’occasione per presentare la nuova guida turistica ufficiale del Comune di Castellana Grotte, finanziata grazie agli introiti dell’imposta di soggiorno ed intitolata “Scopri Castellana Grotte”. Sarà distribuita a breve presso le strutture ricettive del territorio e raccoglie informazioni sull’intero patrimonio materiale ed immateriale comunale passando anche per eventi, tradizioni, cultura ed enogastronomia.

Infine la Bit è stata anche l’occasione per la promozione dei prodotti enogastronomici prodotti sul territorio. Olio e Vino prodotti a Castellana Grotte, infatti, hanno rappresentato la Puglia alla BIT di Milano durante il convegno intitolato “Rafforzare le relazioni locali per promuovere il patrimonio culturale” curato da Lino Manosperta, Docente di Economia e Gestione delle Imprese Culturali all’Università di Bari. Responsabile Ufficio Progetti del Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per la Cultura e le Arti, Programmazione Comunitaria. La partecipazione è stata resa possibile grazie al Centro Regionale per la Promozione dei Prodotti Tipici Pugliesi con cui l’Amministrazione Comunale sta rafforzando i rapporti. Oggetto del dibattito l’esponenziale crescita del turismo esperienziale, circa cinque volte più ricercato rispetto a dieci anni fa, ed il ruolo della Regione Puglia per sviluppare negli artigiani, negli agricoltori e negli operatori del mondo culturale questa consapevolezza.

Alla BIT – ha commentato il Sindaco Francesco De Ruvo – abbiamo rappresentato il meglio di Castellana Grotte, non solo con l’eccellente lavoro del CdA e dell’intero staff delle Grotte che nell’ultimo anno hanno segnato numeri sorprendenti, ma anche con importanti collaborazioni come quella con Costa de Trulli, con il neonato Centro Regionale per la Promozione dei Prodotti Tipici Pugliesi e con il crescente interesse che registriamo nei confronti del nostro patrimonio territoriale ed enogastronomico su cui punteremo molti dei nostri futuri sforzi organizzativi e promozionali“.

Il 2019 – ha dichiarato l’assessore al Turismo Gianni Filomeno – è stato l’anno del record dei record con circa 77mila presenze con un incremento del 15% rispetto all’anno precedente che già era anno record per Castellana Grotte. Un vero e proprio boom di arrivi di viaggiatori che non solo visitano le grotte di Castellana ma che si soffermano e pernottano anche nel centro cittadino con importanti ricadute positive sull’economia globale del comune. Questi dati ci confortano e ci fanno capire che stiamo lavorando sulla strada giusta insieme alla Regione Puglia e a Pugliapromozione che ci ha onorato della loro presenza nelle conferenze stampa e negli incontri che abbiamo svolto a Milano in fiera. A breve – ha concluso – verrà distribuita la nova guida ufficiale del Comune di Castellana Grotte, realizzata con gli introiti dell’Imposta di Soggiorno, che punta a stimolare la curiosità del turista al fine di farlo transitare anche per le vie del centro cittadino“.