Bisceglie, Premio internazionale duchessa Lucrezia Borgia- Cultura e Scienza

50

BISCEGLIE – Premio Internazionale Duchessa Lucrezia Borgia città di Bisceglie e città di Ferrara Alto riconoscimento alla cultura e scienza edizione 2024.
In occasione dei 70 anni dalla fondazione della Parrocchia di “Santa Caterina da Siena” in Bisceglie, l’importante evento si terrà nel salone della sua biblioteca alle ore 17.00 di lunedì 24 giugno 2024.
L’evento inoltre, è patrocinato dalla locale sezione dell’Archeoclub d’Italia, dalla Provincia Bat, dalla Regione Puglia dalla città di Bisceglie e dalla città di Ferrara.
Ospiti e premiati in questa edizione, il Prof. Donato Coppola archeologo di fama internazionale famoso per l’importante scoperta dei resti di una donna con in grembo un feto risalente a circa 28.000 anni fa, ritrovati all’interno della grotta di “Santa Maria” d’Agnano. Non un reperto qualsiasi, lo scheletro ritrovato infatti, si riferisce alla madre più antica del mondo, battezzata dal suo scopritore “la Donna di Ostuni”.
Altro ospite illustre della serata il Prof. Francesco Introna, Direttore dell’Istituto di medicina legale UNIBA, noto per le sue ricerche su casi di cronaca nera di risonanza nazionale e per i suoi studi sulle ossa di San Nicola, rese ormai fragilissime dalla loro permanenza secolare nella manna. Il Prof. Introna, ha tra l’altro pubblicato diversi libri tra cui l’ultima sua opera: “Bari fra le due guerre dal 1922 al 1940”.
Madrina della cerimonia, la vice presidente dell’Osservatorio, la scrittrice pluripremiata Dott.ssa Maria Giuseppina Pagnotta. Presenti le autorità della Città di Bisceglie nella persona del Primo Cittadino il Dott. Angelantonio Angarano, per i saluti dalla città e per la consegna dei Riconoscimenti.
Conduce l’evento la presentatrice Lucia Dipaola. All’interno della serata di premiazione inoltre, sarà interpretato un monologo sulla nobildonna a cui è dedicata la premiazione, scritto dalla stessa attrice, l’Artista e Pedagogista Rita Pia Marinelli.