“Benedetto” in scena a Maruggio

benedetto

I dettagli

MARUGGIO (TA) – La CompagniAurea, diretta da Francesco Sinigaglia,torna in scena in concorso al CineTeatro Impero Maruggio – Taranto, domenica 10 marzo 2019 a partire dalle ore 20:00, dopo le tappe del teatro Angioino di Mola di Bari, il premio internazionale alla drammaturgia “Gennaro Sparagna” di Minturno (Latina) ela doppia tutto esaurito del Politeama di Bisceglie degli scorsi 12 e 13 gennaio.

La nuova produzioneteatrale, “Benedetto. Il papa di Gesù”, patrocinata dall’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari e in collaborazione con la Fondazione DCL (Donare, Condividere, Liberare), inscena uno spettacolo liberamentetratto da una storia vera. La pièce, scritta da Francesco Sinigaglia,esplode nel legame profondodei personaggi in Gesù Cristo, e propone i temidella pace e ruolo della donna nella Chiesa contemporanea.

La trama, presentata in conferenza presso la libreria biscegliese “Abbraccio alla Vita” il 5 gennaio 2019, traccia le vicende del Buon Convento, residenza di papa Benedetto, un pontefice di fantasia, e Sally, una ragazzina orfana, da tutti creduta muta, con la qualeSua Santità costituisce un rapporto filiale. Nel convento, inoltre, si trovaSuor Marta, nominata Segretario particolare,che instaura un rapporto idiosincratico con cardinal Volpe. A Volpe, poi, sono allacciate le figure del cardinale Gatto e di suor Ella: i tre ordiscono un tranello atto alle dimissioni del papa e il piano per ottenere le medesime è realizzato attraverso il meccanismo della calunnia. E’, dunque, l’avvento di unimmenso cambiamento: dopo il pentimento di suor Ella, lo Spirito Santo nominail primo papa donna, Sally.

In scena gli attori Nicola Ambrosino, Ilaria Di Benedetto, Arianna Lamantea, Giuseppe Leone, Nicola Losapio, Sabrina Papagni, Pina Polaro e Camilla Sinigaglia. La parte tecnica della produzione, invece, vede Andrea Di Molfetta, curatore di disegno luci e scenografia.

Il concorso teatrale a cui la CompagniAurea prende parte è inserito nella quarta edizione della rassegna regionale Premio Mariubium, promossa da Federazione Italiana Teatro Amatori e Filodrammatica Maruggese,che correda il progetto “Radices-Puglia”.