Barletta, ricevuti dal sindaco Cascella alcuni ex lavoratori interinali della Barsa

60

Incontro avvenuto a Palazzo di Città

BARLETTA – Sono stati ricevuti a Palazzo di Città, al cui ingresso stavano manifestando, alcuni ex lavoratori interinali della Bar.S.A. che richiedono la riammissione nella dotazione organica della società multiservizi con la quale sono in atto da 13 anni contenziosi ancora non risolti dal giudice del lavoro.
Il sindaco Pasquale Cascella, il segretario generale Anna Maria Guglielmi e il dirigente del settore Programmazione Economico Finanziaria dell’Ente Michelangelo Nigro, hanno richiamato la complessità della situazione anche alla luce dei nuovi interventi legislativi in materia di società partecipate.
Nel confermare la costante attenzione dell’Ente alla delicata situazione degli ex dipendenti, sono stati richiamati gli indirizzi che la società Bar.S.A. è tenuta ad osservare nell’autonomia delle scelte di gestione aziendale e con il controllo analogo da parte del Comune. Di qui l’esigenza che la stessa problematica dei contenziosi ancora in corso per gli ex lavoratori interinali possa essere affrontata sulla base di un piano industriale e di un piano delle assunzioni corrispondenti alla effettiva sostenibilità economica dell’azienda partecipata dal Comune.