Barletta, presentata l’edizione 2021 di “Si va in scena”

5

barletta

BARLETTA – Oltre 80 eventi che si susseguiranno fino al 26 settembre prossimo. Spettacoli, cinema, rassegne, concerti, laboratori si inseguiranno ininterrottamente nei luoghi più significativi della città e non solo, dal Palazzo Della Marra, ai giardini “De Nittis”, dall’anfiteatro e piazza d’armi del Castello a piazza Marina, dal Parco dell’Umanità a villa Bonelli, Canne della Battaglia e il Borgo di Montaltino.

Questo è “Si va in scena”, il cartellone delle iniziative curate dall’Amministrazione comunale che allieteranno le serate estive dei barlettani.

Questa mattina si è tenuta la presentazione ai media alla presenza dell’assessore al Turismo Oronzo Cilli, della presidente Commissione comunale Cultura Stella Mele e della dirigente al settore Cultura Santa Scommegna.

Quest’anno abbiamo investito 150 mila euro con un bando rivolto agli artisti del territorio – ha dichiarato l’assessore Cilli – e siamo riusciti a mettere in piedi un programma che vede coinvolta tutta la città e, per la prima volta, Montaltino. Per il cinema abbiamo due grandi rassegne, quella storica al castello e quella in collaborazione con il Cinema 80 che si tiene in spiaggia per la quale abbiamo sostenuto tutte le attività culturali e letterarie che accompagnano la proiezione dei film. Devo sottolineare, sempre per il cinema, la serata del 21 luglio del film “Il sorpasso” diretto da Dino Risi che verrà preceduta da un intervento del direttore artistico del nostro teatro Fabio Troiano che non fa mai mancare vicinanza e supporto alla nostra città. Siamo riusciti ad organizzare tre grandi eventi nel fossato del Castello ovvero il 13 agosto il musical “Da La dolce vita a Notredame de Paris” con Giò di Tonno, Vittorio Matteucci Graziano Galatone; il 21 agosto Arturo Brachetti con uno spettacolo in prima nazionale “Io, Pierino e l’altro”, e il 2 settembre il concerto della Ensemble Symphonic Orchestra che si esibirà ne “The Legend of Ennio Morricone”.

Per poter arricchire ulteriormente il programma abbiamo presentato richiesta di altri fondi alla Regione Puglia che ha confermato un proprio interesse a sostenerci. Ma non ci fermiamo qui. Stiamo già lavorando per il prossimo anno. Abbiamo, infatti, avviato -ha concluso Cilli – un dialogo con gli organizzatori della tournée di Jovanotti che dovrebbe tenersi il prossimo anno dando la nostra massima disponibilità ad ospitare una tappa del tour. Siamo molto fiduciosi e vedremo come si evolverà.”

Per noi il tabellone estivo rappresenta sicuramente un segnale forte di ripartenza e di ripresa – ha affermato la presidente Stella Mele – ed è la conferma di quanto per questa Amministrazione non sia mai venuto meno l’impegno per la cultura e nel campo del turismo. Il cartellone pone al centro le realtà locali e fa fronte alle esigenze degli operatori che tanto hanno patito in quest’anno e mezzo e viene incontro alle aspettative dei giovani, sicuramente i più penalizzati dalla perdita di tante occasioni di aggregazione. Un pensiero doveroso va a coloro che non si sono aggiudicati un posto utile in graduatoria e che non smetteranno di essere per la città un presidio di cultura durante tutto l’anno, prova del fatto che talvolta può non prevalere la meritocrazia ma semplicemente una domanda presentata meglio di un’altra.

Ancora una volta – ha dichiarato la dirigente Santa Scommegna- c’è stata una grande risposta dal mondo associativo della nostra città e non solo. Si tratta di progetti di grande partecipazione che confermano la vivacità dell’espressione culturale locale. E’stato veramente doloroso escludere progetti che hanno ottenuto il massimo del punteggio ma che sono risultati deficitari su altri punti che il bando prevedeva. Siamo molto sodisfatti per il ritorno del cinema con due impegnative rassegne che spero siano di buon auspicio per la riapertura delle sale. Siamo convinti di aver allestito un programma coinvolgente che viene incontro ai gusti di tutti”.