Barletta, domande Buoni Spesa via mail: criticità per invii multipli e moduli incompleti

28

comune di Barletta Andria Trani logo

I dettagli

BARLETTA – Si stanno verificando da alcune ore problemi con la casella di posta elettronica destinata ad accogliere le domande per accedere alla misura straordinaria una tantum dei Buoni Spesa.

La principale causa di questi problemi è stata individuata nell’invio multiplo da parte di taluni soggetti, per lo più da parte di CAF, che hanno intasato la casella.

In particolare si registrano:

• domande incomplete integrate con successivi invii multipli;

• domande reiterate dagli stessi cittadini anche 4-5 volte;

• domande presentate in maniera irrituale: istanze e documenti fotografati per singola pagina, con allegati anche di 18 Megabyte per domanda;

• richieste da parte di cittadini percettori del Reddito di Cittadinanza o di pensioni cospicue, escluse dalla misura dei Buoni Spesa

Si informano i cittadini che tutte queste fattispecie di domande non saranno ritenute valide e per questo verranno scartate. La cosa più grave, però, è che tali invii, oltre a mandare in tilt il sistema, sottraggono tempo al lavoro degli operatori dedicati, perché rallentano l’espletamento delle pratiche e, quindi, la possibilità di fornire i buoni nel più breve tempo possibile a coloro che ne hanno realmente bisogno.

Per quanto riguarda Caf, patronati o altri soggetti che si sono organizzati professionalmente per questi invii, ci si augura che non si tratti di un servizio a pagamento per gli utenti.