Barletta, Coronavirus: determinazioni della Conferenza dei Capigruppo

24

comune di Barletta Andria Trani logo

I dettagli

BARLETTA – Questa mattina, la riunione in videoconferenza dei capigruppo di maggioranza e opposizione, allargata al presidente del Consiglio, agli assessori, al segretario generale del comune e ai dirigenti alle Finanze, al Suap e ai Servizi sociali, coordinata dal sindaco Cosimo Cannito, a fronte di sollecitazioni arrivate dalle parti politiche e dalla cittadinanza, dopo ampio dibattito, ha deciso:

– di modificare il taglio dei buoni spesa, portandolo a 25 euro;
– di rendere possibile con essi l’acquisto di beni di prima necessità e per l’igiene dalla persona e della casa oltre ai generi alimentari;
– di dare mandato ai dirigenti per attivare per gli aventi diritto a tale misura straordinaria del governo, delle carte prepagate;

Non appena dunque la tipografia avrà stampato i buoni con il nuovo taglio, essi cominceranno ad essere distribuiti fino a sostituire completamente i buoni con taglio da 50 euro. Una volta introdotte le carte prepagate i buoni verranno eliminati.