Barletta, consegna lavori per eliminazione semafori incrocio via Foggia-via Violante

consegna lavori per eliminazione semafori incrocio via foggia-via violante

Ecco com’è andata

BARLETTA – L’eliminazione dei semafori all’incrocio fra via Regina Margherita, via Foggia, via Violante e via Parrilli; la realizzazione di un sistema viario alternativo, con la previsione di rotatorie (una sostitutiva dell’incrocio semaforico e l’altra all’incrocio fra via De Nicola e via Regina Margherita), di spartitraffico e piste ciclabili;

Sono questi gli interventi previsti nel progetto di “Moderazione del traffico nel quartiere Settefrati”, presentato stamani sul posto, dal sindaco di Barletta, Cosimo Cannito.

Insieme al primo cittadino, fra gli altri, erano presenti l’assessore comunale ai lavori pubblici Gennaro Calabrese, il dirigente di Settore Donato Lamacchia e i funzionari dell’Ufficio Tecnico comunale.

Tale intervento, affidato alla ditta GIEMME Sas, della provincia di Caserta, per un costo di 522.352 euro, comincerà lunedì prossimo 17 settembre.

Contestualmente a tale intervento, l’Amministrazione comunale è riuscita a inserire la realizzazione di una condotta di fogna bianca che raccoglierà le acque meteoriche dal sottovia Pertini e le convoglierà nella condotta esistente, in modo che in quel sottopasso non si verifichino più allagamenti.

La città – ha detto il sindaco Cannito – è un cantiere aperto, anche perché sono già cominciati i lavori di manutenzione delle strade interne all’abitato cittadino, da via Del Gelso e via Luigi Dicuonzo, a cura della ditta appaltatrice dei lavori “Proto Giuseppe sas”, con interventi di scarificazione dell’asfalto; domani prenderanno il via i lavori per la realizzazione del sottopasso di via Milano, a cura di Rfi e della ditta Doronzo, in virtù dei quali stiamo già operando ad una viabilità e segnaletica stradale compatibili con tali interventi”.

Tutto questo potrà creare disagi ai cittadini – ha aggiunto Cannito – e perciò ci scusiamo in anticipo, ma si tratta di opere importanti per il futuro della città e per migliorarne la vivibilità”.

“Siamo certi – ha aggiunto l’assessore Calabrese – che alla conclusione di questi lavori il traffico automobilistico in questa zona sarà decongestionato. L’auspicio, inoltre, è che questa sia solo la prima di una lunga serie di opere pubbliche che l’Amministrazione Cannito metterà in campo, sbloccando numerosi progetti e realizzando opere che i cittadini attendono da tempo”.