Barletta, centraline per ricaricare in città le auto elettriche

66

Un incontro tra Comune ed e-distribuzione

incontro con e-distribuzioneBARLETTA – Il Comune di Barletta parteciperà al progetto di sviluppo della rete di infrastrutture di ricarica pubblica per veicoli elettrici con cui favorire la diffusione di un nuovo modello di mobilità sostenibile in Puglia. La proposta preliminare per localizzare in città quattro punti dove installare dispositivi di ricarica per le auto elettriche, avanzata da e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione dell’energia elettrica, è stata discussa questa mattina dal sindaco Pasquale Cascella con una rappresentanza dei tecnici dell’azienda. Nel corso dell’incontro nella sala Giunta del Palazzo di Città, al quale hanno partecipato anche gli assessori Azzurra Pelle, Michele Lasala e il comandante della Polizia Locale Savino Filannino, sono state analizzate le caratteristiche dei siti potenzialmente idonei al posizionamento delle infrastrutture del tipo “Pole Station”, che permettono la ricarica di due veicoli contemporaneamente.
Le quattro aree sono state individuate, in base a una prima valutazione dei principali flussi del traffico cittadino e delle caratteristiche della rete elettrica, in corrispondenza della stazione ferroviaria, sul retro del Municipio, nel parcheggio del Punto Enel di via Enrico Fermi e nella zona compresa tra lo scalo portuale e l’inizio del lungomare Pietro Paolo Mennea.
Gli uffici tecnici dell’azienda elettrica valuteranno i requisiti delle ipotesi localizzative avanzate per poi procedere all’approvazione del progetto da parte della Giunta comunale e all’installazione e all’attivazione dei dispositivi di ricarica.
Gli interventi previsti a Barletta sono organici al progetto Puglia Active Network (PAN), attuato da e-distribuzione con un cofinanziamento dalla Commissione Europea attraverso il Bando NER300, che prevede azioni di efficientamento e gestione innovativa della rete regionale pugliese, tra cui lo sviluppo di infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici volti a favorire sul territorio la diffusione della mobilità sostenibile con conseguenti benefici ambientali.