Barletta celebra il Giorno della Memoria

57

La testimonianza di Marika Kaufmann e la presentazione del libro “Sonderkommando Auschwitz” nella Basilica del Santo Sepolcro

barlettaBARLETTA – Le iniziative 2017 del “Giorno della Memoria” promosse dall’Amministrazione comunale d’intesa con l’Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta si completano, con il coinvolgimento degli studenti, nella Basilica del Santo Sepolcro alle ore 10 di domani, mercoledì 15 febbraio. È in programma la testimonianza sulla Shoah di Marika Kaufmann, ebrea ungherese vedova di Shlomo Venezia, il superstite di Birkenau autore del libro “Sonderkommando Auschwitz. La verità sulle camere a gas”, che sarà contestualmente presentato. L’evento è organizzato in collaborazione con il Forum delle Associazioni per la Cultura.
Interverranno il prefetto della Provincia Barletta Andria Trani Clara Minerva, il sindaco di Barletta Pasquale Cascella, il vicario generale dell’Arcidiocesi Trani-Barletta-Bisceglie Mons. Giuseppe Pavone, il parroco della Basilica Minore del Santo Sepolcro, Mons. Leonardo Doronzo e il responsabile dell’Archivio della Resistenza e della Memoria, Luigi Dicuonzo.
Kaufmann, che ha scelto di proseguire la civile azione del consorte scomparso nel 2012 sarà intervistata dalla giornalista Floriana Tolve. Seguiranno “Passaggio ad Auschwitz, diario di bordo”, “L’urlo silenzioso della dignità, in ricordo di Shlomo” e “Il silenzio della menzogna, la voce della verità”, testimonianze e contributi da parte degli studenti degli istituti “Michele Dell’Aquila” di San Ferdinando di Puglia, “Saverio Baldacchini” e “Carlo Cafiero” di Barletta.