Barletta, apertura Centro polifunzionale per persone con disabilità “Angioletto”

8

apertura centro polifunzionale per persone con disabilità

BARLETTA – Aprirà le porte giovedì prossimo, 28 gennaio, alle ore 10.00, il Centro Polivalente per persone con disabilità “Angioletto” di via Barberini, 108, dieci anni dopo la sua inaugurazione.

All’evento, che sancirà finalmente il nuovo corso del Centro, interverranno il Sindaco di Barletta Cosimo Cannito, l’assessore alle Politiche sociali Maria Anna Salvemini, il consigliere comunale Giuseppe Losappio, componente della commissione Affari Socio Sanitari, che si è speso tanto per quel luogo e la sua apertura, la dirigente del Settore Servizi sociali Caterina Navach, il Presidente della Horizon Service Società Cooperativa Sociale Gennarino Settevendemie. È prevista la presenza di rappresentanti istituzionali della Regione Puglia.

L’apertura arriva dopo la sottoscrizione, lo scorso 10 settembre, del contratto per l’affidamento e la gestione della struttura tra il Comune di Barletta e la Horizon Service, Società Cooperativa Sociale di Sulmona. Una volta che saranno raccolte le iscrizioni, il centro potrà essere operativo, con tutte le restrizioni necessarie e prescritte per contenere il contagio da Covid – 19.

Lo scopo del Centro sociale polivalente è di offrire a ragazze e ragazzi e adulti con disabilità occasioni di socialità, ludiche, formative, ricreative e di integrazione; servirà a contrastare l’isolamento e l’emarginazione sociale di queste persone e a favorire processi per il raggiungimento dell’autonomia e per l’arricchimento delle competenze e delle capacità, a supporto anche delle famiglie. Secondo il progetto che si è aggiudicato la gara d’appalto, le attività saranno curate da un’équipe multiprofessionale altamente qualificata che prevede figure quali operatori dell’assistenza, educatori professionali, animatori sociali; vi saranno anche numerose attività extra garantite come offerta aggiuntiva al servizio.

Il momento purtroppo non è dei migliori, ci sarebbe infatti piaciuto, dopo tanti anni, che l’apertura di questo centro fosse una festa per le famiglie degli utenti prima di tutto e poi per la città”, ha detto il sindaco Cannito. “Ciononostante – ha aggiunto il primo cittadino – siamo veramente felici di potere finalmente offrire un’occasione di socialità, crescita e integrazione alle persone che frequenteranno questo centro e alle loro famiglie”.

Per il Presidente della Horizon Service, Gennarino Settevendemie l’avvio del Centro Polivalente “L’Angioletto”, “è di particolare importanza simbolica per la nostra organizzazione dato che rappresenta il primo servizio residenziale fuori dall’Abruzzo; per questo le nostre motivazioni sono molto alte: vogliamo fare bene e dimostrare alla Città di Barletta che l’integrazione delle persone con disabilità è possibile. Da più di 20 anni progettiamo ed eroghiamo servizi sociali di alta qualità e nostra intenzione è fare dell’Angioletto un centro aperto alla collettività, un punto di riferimento non solo per le persone con disabilità e per le loro famiglie, ma per tutta la città. Per questo siamo pronti a partire e a potenziare la rete di intervento che già abbiamo previsto”.