Bari, Youth voice through a european digital radio: incontro a Palazzo di Città con i giovani partecipanti al programma europeo

1

logo Bari

BARI – Nell’ambito delle Transnational and Cooperation Activities di Erasmus+|Gioventù, dal 6 al 10 dicembre è in corso a Bari la seconda fase di “Youth Voice through a European digital radio”, l’azione a supporto dei giovani e del loro spazio di espressione e partecipazione, promossa dall’Agenzia nazionale per i giovani in collaborazione con le omologhe agenzie di Croazia, Estonia, Portogallo, Slovenia e Spagna.

L’attività è finalizzata a potenziare le competenze digitali di giovani e youth worker in relazione alle digital radio con l’obiettivo di favorire il collegamento tra i giovani in Europa attraverso la creazione di un network europeo di digital radio.

Dopo la prima fase incentrata su un corso di formazione tenutosi lo scorso aprile, la seconda parte del programma è focalizzata sui seguenti obiettivi:

· fornire uno spazio per condividere, co-creare e sviluppare nuove idee, approcci, pratiche di partecipazione

· sostenere la creazione di partenariati per favorire l’avvio di nuovi progetti nell’ambito di Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà

· creare piani d’azione o idee di follow-up riguardanti progetti/azioni concrete per implementare una rete europea di radio digitali

· offrire spazi e strumenti per rendere reale e concreto il network europeo delle radio digitali

· condividere opportunità e informazioni sulle reti esistenti, agendo come ambasciatori e reporter dei valori europei, come Europeers e Positive Role Models, al fine di contribuire alla formazione della comunità europea dei giovani

· creare un “ambiente di partecipazione” in cui i principi, i valori e la comprensione comune dei processi di partecipazione dei giovani possano essere condivisi, diffusi e utilizzati.

Giovedì 9 dicembre, a partire dalle ore 11.15, nella sala consiliare di Palazzo di Città, l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano e la direttrice generale dell’Agenzia nazionale per i giovani Lucia Abbinante presenteranno i programmi under 30 di competenza delle loro amministrazioni ai giovani partecipanti.