Bari, trenini turistici: approvate in giunta le linee guida per il nuovo bando

8

locandina villaggio del lavoratore la giornata maculopatia senile

BARI – Sabato 26 febbraio, alle ore 9, nella parrocchia Santa Famiglia al Villaggio del Lavoratore, il presidente della commissione consiliare Cultura Giuseppe Cascella darà il via alla Giornata di prevenzione oculistica, un evento di sensibilizzazione promosso dall’Associazione Pazienti Affetti da Maculopatia – APAM presieduta dal dottor Vincenzo Lorusso, in collaborazione con l’Università degli studi di Bari, il Policlinico di Bari, Federottica, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, e patrocinato dal Comune di Bari.
La giornata, dedicata alla maculopatia senile, prevede screening gratuiti aperti a tutti coloro che vorranno prenotarsi: in particolare, verrà effettuato l’esame diagnostico OCT (tomografia retinica), uno strumento molto evoluto che consente di ottenere in pochi minuti un’analisi precisa della parte centrale della retina, ossia la macula, alla ricerca dei segni più precoci della malattia.

La degenerazione maculare legata all’età è attualmente la principale causa di riduzione della vista e disabilità visiva nei Paesi industrializzati e colpisce circa il 10% delle persone sopra i 50 anni. È una patologia cronica legata all’invecchiamento della macula e determina il calo della vista, comparsa di scotomi (aree scure o cieche) centrali o distorsione delle immagini. Al momento sono disponibili trattamenti efficaci che ne bloccano l’evoluzione e il peggioramento visivo, ma risulta fondamentale la diagnosi precoce.