Bari, Ti porto l’orto: primo degli appuntamenti alla scoperta dei segreti dell’orto e della sana alimentazione rivolto a 175 minori della città

logo ti porto l'orto

Appuntamento per domani pomeriggio

BARI – Nell’ambito del progetto “Ti porto l’orto”, finanziato dall’assessorato al Welfare con il 5×1000 dei cittadini baresi e realizzato dall’associazione Semi di Vita onlus con 175 minori di età compresa tra 9 e 13 anni, si terrà domani il primo dei cinque appuntamenti dedicati alla scoperta dei segreti dell’orto e della sana alimentazione.

A partire dalle ore 16.30, nel parco di via Troisi a Japigia, gli organizzatori saranno a disposizione di tutti gli interessati per illustrare le attività del progetto, che verte sulla realizzazione di attività didattiche e di psico-educazione in cinque luoghi di aggregazione cittadini.

L’obiettivo è quello di raggiungere i ragazzi direttamente nel loro spazio abituale attraverso un’attività di strada legata al territorio per promuovere corretti stili di vita tramite attività ludiche e la realizzazione di mini-orti. Al termine delle attività in programma domani, i partecipanti potranno portare a casa i mini orti realizzati.

Parallelamente partiranno le attività nelle scuole cittadine che hanno aderito all’iniziativa, gli istituti comprensivi Fraccacreta, Grimaldi-Lombardi e UmbertoI-San Nicola.

Continua l’impegno dell’assessorato – dichiara l’assessora al Welfare Francesca Bottalico – affinché le attività educative di carattere socio-culturale vengano realizzate non soltanto presso le strutture educative e le scuole, ma anche e specialmente negli spazi pubblici aperti, nelle piazze e nelle strade, nei luoghi spontanei dell’incontro e dell’educazione di comunità. Un modo per riappropriarci della nostra città, raggiungere i cittadini e le famiglie, intercettare gruppi di minori lontani dalle agenzie educative strutturate. Un modo per vivere la nostra città, per creare comunità e rafforzare il senso di fiducia negli altri. Ci piace pensare a progetti vicini alla vita, ai tempi e luoghi dei cittadini, piccoli e grandi, e vogliamo farlo ripensando ai nostri stili di vita spesso consumistici, poco attenti alla natura e ai ritmi della stagione e recuperare il cicli e il contatto con la terra e con i nostri sensi per allontanarci da un realtà mediata e plastificata, spesso costruita sui social e i giochi virtuali”.

Gli ulteriori appuntamenti di “Ti porto l’orto” si terranno domenica 7 ottobre alle ore 11 nella parrocchia di San Sabino, venerdì 12 ottobre alle ore 16.30 nel parco Don Tonino Bello, domenica 14 ottobre alle ore 11 nell’oratorio del Redentore e sabato 20 ottobre alle ore 16 nella piazzetta di via Venezia 52, sulla muraglia.