Bari, Teatro Kismet: due appuntamenti per la Stagione Sconfinamenti

9

La satira dissacrante di Giorgio Montanini il 26 novembre e il debutto nazionale della nuova produzione Teatri di Bari sul mondo adolescenziale il 27 novembre

BARI – Due nuovi appuntamenti di Sconfinamenti, la  Stagione 2022.23 del Teatro Kismet a cura di Teresa Ludovico.Sabato 26 novembre 2022, alle ore 21.00, sul palco un apprezzato stand-up comedian che più volte ha calcato il palcoscenico del Kismet: Giorgio Montanini, con la sua irriverente e pungente satira. Lo spettacolo nuovo (produzione AltraScena) è un monologo che va in direzione ostinata e contraria, che come ricorda Montanini, è “totalmente antagonista al clima politicamente corretto e ipocrita che ci sta ammorbando e soffocando. Una società che cura la forma ma dimentica colpevolmente la sostanza. Un mondo pieno di diritti ma sempre più ingiusto e diseguale. Un folle equilibrio tra la morbosità della tutela di qualsiasi idea o diversità e la bava alla bocca nel cercare di fomentare una guerra”.

Sul palcoscenico un racconto all’insegna dell’attualità, legando tematiche come il sostegno all’ Ucraina e non alla pace, l’identità di genere, le leggi contro la molestia, le ong, le pubblicità benefiche e le organizzazioni umanitarie. Sempre con un punto di domanda: “Sono davvero la scelta giusta?”.

Domenica 27 novembre segna invece il debutto nazionale della nuova produzione Teatri di Bari, in collaborazione con la Cooperativa sociale I bambini di Truffaut. Giancarlo Visitilli e Riccardo Spagnulo codirigono E la felicità, prof? (consigliato a partire da 13 anni), spettacolo ispirato all’omonimo successo editoriale dello stesso Visitilli, pubblicato da Einaudi Editore. Un doppio appuntamento (alle ore 18 con interprete Riccardo Spagnulo e alle ore 21 con interprete Luigi D’Elia) per il racconto di un’immaginaria classe di adolescenti, un macroverso che ne delinea speranze, paure, illusioni e sogni, attraverso gli occhi di un professore scanzonato e idealista.

Il 26 novembre torna nel foyer del teatro lo stand dell’associazione culturale ‘Un panda sulla luna’, che gestisce anche una libreria all’interno del Mat di Terlizzi. Uno spazio dove gli spettatori potranno acquistare e ricevere consigli sul prossimo libro da leggere.

Alla replica serale di domenica 27 novembre segue l’appuntamento con lo Spettatore critico: un talk nel foyer che è occasione per il pubblico per relazionarsi con gli artisti, insieme alla regista Teresa Ludovico e al critico teatrale Nicola Viesti.

Botteghino

I biglietti per gli spettacoli sono disponibili al botteghino del Teatro Kismet (Strada San Giorgio martire 22F, Bari) e online sul circuito Vivaticket.com. Per info: 335 805 22 11 – 080 579 76 67 / botteghino@teatrokismet.it. Il programma completo della Stagione 2022.23 ‘Sconfinamenti’ sul sito www.teatridibari.it