Bari, sopralluogo di Decaro e Palone al nuovo mercato coperto di Japigia in fase di ultimazione

5

sopralluogo di decaro e palone al nuovo mercato coperto di Japigia in fase di ultimazione

BARI – Questa mattina il sindaco Antonio Decaro, insieme all’assessora alla Sviluppo economico Carla Palone e ai tecnici degli uffici comunali, ha effettuato un sopralluogo nelle nuova struttura, in corso di realizzazione, che ospiterà il mercato giornaliero su strada di via Pitagora, nel quartiere Japigia. Oggi gli operatori mercatali, dopo il lockdown dei mesi scorsi, occupano provvisoriamente due tratti di carreggiata di via Peucetia e un tratto di via Pitagora, suddivisi per differenti tipologie di merce venduta.

La struttura è quasi completata, all’interno ci sono 72 box completi di impianti e saracinesche. Anche le rifiniture interne sono state ultimate e la differente colorazione utilizzata servirà ad indicare la tipologia di attività ospitata.

La copertura in legno lamellare è terminata, così come la struttura portante in acciaio. L’azienda è ancora al lavoro per la pavimentazione delle zone centrali del mercato e la costruzione del blocco servizi, esterno alla struttura centrale.

I lavori termineranno per dicembre e qualche settimana ancora servirà per effettuare tutti i collaudi – spiega il sindaco Decaro –. Nei primi mesi del prossimo anno, quindi, tutti gli

operatori che ancora oggi svolgono la loro attività per strada avranno finalmente una casa e un luogo dignitoso dove lavorare e accogliere i clienti. Questo è un mercato storico per il quartiere Japigia oltre che molto attrattivo anche per i cittadini di altri quartieri. Con tanti sacrifici siamo riusciti a riorganizzare le attività dopo il lockdown smistando gli operatori in più zone del quartiere. Abbiamo chiesto loro dei sacrifici, così come ne hanno fatti gli

operai che in questo cantiere non si sono mai fermati durante i mesi di emergenza. Ora contiamo di aprire il nuovo anno con una bella novità in città, che ripaghi le attese e gli sforzi di tutti. Con l’avvio di questo nuovo mercato elimineremo anche l’ultimo mercato giornaliero su strada restituendo ai cittadini della zona un’area finalmente sgombra da attività e banconi, con e tutto quello che comportavano“.

In questi mesi abbiamo approntato la graduatoria provvisoria per gli operatori giornalieri idonei ad occupare i box della nuova struttura – spiega l’assessora Carla Palone –. Questa sarà in vigore fino al 13 ottobre. In questo periodo valuteremo le eventuali osservazioni e adotteremo la graduatoria definitiva in base alla quale gli operatori saranno chiamati per la scelta del box. Al momento 60 postazioni sono già state assegnate ai mercatali che già compongono l’attuale assetto del mercato. Per i restanti box gli uffici comunali procederanno alla pubblicazione di un nuovo bando fino all’assegnazione di tutte le postazioni, 72 in totale“.