Bari Social Book: per il Giorno della memoria Coop Alleanza 3.0 lancia una raccolta di libri

57

logo Bari

Lo scopo è quello di regalare ai ragazzi della città una piccola biblioteca delle memorie

BARI – Nell’ambito delle iniziative promosse dalla rete “Bari Social Book, luoghi sociali per leggere”, in occasione del Giorno della Memoria Coop Alleanza 3.0 e Librerie.Coop promuovono anche a Bari una raccolta di libri per regalare ai ragazzi della città una piccola biblioteca delle memorie.

Il 27 gennaio sarà così possibile donare uno o più libri tra i titoli proposti da 10 scrittori italiani – Nicola Lagioia, Marco Belpoliti, Sandro Veronesi, Valerio Magrelli, Ermanno Cavazzoni, Eraldo Affinati, Alessandra Sarchi, Maria Nadotti, Grazia Verasani, Nadia Terranova, – che trattano non solo i temi dell’Olcausto ma anche eventi storici la cui memoria è da salvare e preservare.

I libri proposti sono grandi classici della letteratura e romanzi che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, ha letto interamente o a brani: “Diario” di Anna Frank, “Se questo è un uomo” di Primo Levi, “ I sommersi e i salvati” di Primo Levi, “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman, “L’Istruttoria” di Peter Weiss, “Perché gli altri dimenticano” di Bruno Piazza, “Auschwitz spiegato a mia figlia” di Annette Wieviorka, “Maus” di Art Spiegelman, “Una questione privata” di Beppe Fenoglio e “L’Isola del tesoro” di Robert Louis Stevenson. Per l’occasione è stata stampata anche un’edizione speciale del romanzo Il bambino con il pigiama righe (BUR), che sarà in vendita a € 4.90.

Ma i soci e consumatori potranno anche donare libri usati in buone condizioni.

I volumi acquistati saranno raccolti dai volontari della rete Bari Social Book presenti nell’ipercoop di Japigia e donati alle scuole, biblioteche e istituzioni individuate sul territorio.

La rete “Bari Social Book, luoghi sociali per leggere” è promossa dall’assessorato al Welfare e dall’Ufficio del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Puglia, in collaborazione con oltre 50 realtà, pubbliche e private. Bari Social Book intende implementare una politica organica di sostegno all’educazione alla lettura, favorendo la crescita del benessere individuale e di comunità, facilitando la partecipazione e il protagonismo delle categorie più fragili e vulnerabili, attivando e valorizzando presidi di lettura popolare allestiti in luoghi di cura, socialità e accoglienza già strutturati e organizzati, come pure in spazi informali di comunità quali piazze, giardini e strade dei quartieri, anche in forma itinerante.