Bari, riscopriamo le emozioni “Dietrolamascherina”: inizia la campagna crowdfunding

21

libro

Francesco Dabbicco e Marco Simone hanno dato il via alla campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso per stampare e pubblicare il libro “Dietro la Mascherina”

BARI – E’ iniziata la campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso – prima piattaforma di crowdfunding e social innovation – per stampare e pubblicare il libro “Dietro la Mascherina”, che terminerà lunedì 31 maggio 2021.

Ad annunciarlo sono Francesco Dabbicco e Marco Simone, gli autori e progettisti del libro.

Dietrolamascherina è un progetto che nasce dal lavoro di squadra di due amici: lo scorso novembre, Francesco e Marco, hanno ideato una modalità alternativa per superare la noia e la sensazione di distanza dovuta all’ennesimo periodo di isolamento. Su Instagram i due giovani hanno chiesto di inviare un selfie dal naso in giù.

Ognuna di queste foto è stata trasformata da Francesco in un colorato ritratto a pastello, che è stato poi ricondiviso sui canali social del progetto.

L’idea di partenza, nata per ridare spazio alle emozioni, era quella di riuscire a comporre un mosaico di volti e di vite diverse che, attraverso la visione d’insieme, accorciasse le distanze. Una sperimentazione artistica e sociale che ha ricevuto in due mesi la risposta di ben cento persone.

Ora Dietrolamascherina sta per iniziare un nuovo percorso grazie al supporto di altre persone: attraverso la campagna di crowdfunding “all-or-nothing”, Francesco e Marco stamperanno grazie a Psicografici Editore la raccolta di questi cento ritratti: “Dietro la mascherina – 100 volti svelati”.

La pubblicazione potrà avvenire solo in caso di raggiungimento dell’obiettivo di 3.500 euro. In caso contrario, le quote saranno restituite ai sostenitori e il progetto non potrà prendere forma concreta.

Gli obiettivi della campagna di crowdfunding sono molteplici: oltre ad assicurare la stampa del libro, il 10% delle quote raccolte saranno impiegate, in collaborazione con il MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi (BA), nell’organizzazione di un workshop gratuito sul disegno del volto, proprio perché Dietrolamascherina crede nell’arte come elemento di inclusione sociale.

Inoltre, se si dovesse raggiungere e/o superare la soglia dei 5.000 euro sarà possibile organizzare anche la mostra con le 100 illustrazioni, ancora una volta in collaborazione con il MAT Laboratorio Urbano.

Il libro, composto dai 100 ritratti e disponibile in due formati (15×15 cm, 22×22 cm solo 50 copie), è accompagnato dalle riflessioni dei partecipanti in relazione a questo momento storico: i pensieri raccolti da Marco e Francesco sono accomunati dalla riscoperta di dettagli che prima non si vedevano o che si davano per scontato. Proprio come è stato per Francesco che, da illustratore, dichiara: «Mi sono accorto che il naso, la bocca e persino il mento rispecchiano il sentimento di una persona, tanto quanto lo sguardo».

A patrocinare il progetto, nomi importanti: l’ACCA – Accademia di Comics, Creatività ed Arti visive; l’Almo Collegio Borromeo di Pavia; il Festival Il Libro Possibile di Polignano a Mare; l’associazione no profit Junior Enterprises Italy. Perché il crowdfunding senza scopo di lucro di due ragazzi così giovani ed intraprendenti sposa a pieno i valori di queste realtà, e sostenere questa iniziativa significa dare spazio ai giovani e supportare la creatività, l’impegno e la passione come strumenti validi per il raggiungimento dei propri obiettivi, superando l’ostacolo economico.