Bari, riqualificazione piazzetta dei Papi a Poggiofranco: pronto il progetto preliminare

progetto riqualificazione piazzetta dei papi

Galasso: “Un intervento testo a valorizzare il ruolo sociale di un luogo di aggregazione storico del quartiere”

BARI – È pronto il progetto preliminare relativo alla riqualificazione di piazzetta dei Papi, a Poggiofranco, redatto con l’obiettivo di rendere maggiormente fruibile uno spazio pubblico molto ampio ed estremamente frequentato dai residenti, che da tempo necessita di un integrale intervento di recupero.

L’idea progettuale si sviluppa in maniera coerente con la volontà di promuovere, valorizzare e tutelare le peculiarità urbane e ambientali di piazzetta dei Papi. La duplice necessità è quella di integrare l’area centrale destinata a parco cittadino agli spazi a parcheggio che la circondano, riconnettendo lo spazio pubblico della piazza al contesto nel quale si inserisce. In quest’ottica la proposta è volta al miglioramento delle condizioni ambientali attraverso una razionalizzazione dei percorsi di accesso, riprogettati per favorire l’accesso anche delle persone con disabilità; degli spazi di sosta, individuati dalle diverse colorazioni della pavimentazione; degli spazi verdi, che saranno riconfigurati in modo da mantenere e incrementare le alberature esistenti, ridisegnando al contempo le aiuole con nuove piantumazioni.

Ad oggi la piazza, che per anni ha ospitato il mercato settimanale del sabato, si presenta come uno spazio frammentato, privo di un’identità specifica e segnato da alcune criticità che vengono affrontate e risolte nel progetto di riqualificazione, a cominciare dal sollevamento della pavimentazione causato dalle radici degli alberi presenti, dalla sostituzione degli arredi esistenti, dal rifacimento e rafforzamento dell’impianto di illuminazione, dalla implementazione delle giostre nell’area ludica e dalla creazione di nuovi percorsi e spazi ombreggiati per la sosta.

Attraverso una rilettura funzionale degli spazi, gli ambiti principali che comporranno la piazza sono stati così definiti: 2 aree destinate al gioco dei più piccoli, lo spazio del ritrovo coperto caratterizzato dalla presenza di 2 coperture, lo spazio centrale libero per il passaggio e l’aggregazione, le aree verdi che li circondano.

Coerentemente con gli obiettivi dell’amministrazione comunale, questo progetto – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – propone la rivalutazione e l’affermazione del ruolo sociale di questa piazza storica del quartiere Poggiofranco, potenziandone le capacità aggregative attraverso una serie di interventi integrati, che mirano al mantenimento delle alberature esistenti, da incrementare con ulteriori piantumazioni e con la realizzazione di una nuova area di sosta a prato, al miglioramento degli accessi sia dal punto di vista delle persone con disabilità sia dei percorsi di attraversamento della piazza, che allo stato risultano ostacolati da una non razionale configurazione delle aiuole, alla realizzazione, infine, di aree per il tempo libero destinate ai diversi fruitori, con zone di sosta ombreggiate per gli anziani e aree gioco per le varie fasce d’età. Nell’ambito degli interventi è previsto anche il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione, sottodimensionato rispetto all’utilizzo della piazza in particolare nella fascia serale. Il progetto, finanziato con circa 420mila euro di risorse del civico bilancio, dovrà ora passare alla fase definitiva/esecutiva per poter essere messo a gara, speriamo entro la fine di quest’anno. L’intervento è già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche per un importo complessivo di oltre 400.000 euro e sarà approvato in giunta non appena predisposta la delibera da parte degli uffici, alla ripresa dopo la pausa estiva”.

La proposta progettuale, prevede perciò i seguenti interventi:

– rifacimento della pavimentazione
La nuova pavimentazione sarà realizzata in masselli autobloccanti per ridurre l’impatto delle superfici impermeabilizzate e l’effetto isola di calore, data l’estensione della piazza; il ridisegno dei percorsi sarà evidenziato dall’utilizzo da pavimentazioni in tre colorazioni differenti.

– risistemazione delle aree verdi
Le aree esistenti, oltre ad essere ridisegnate, saranno ampliate e integrate con la piantumazione di nuove essenze; inoltre saranno sostituiti i cordoli perimetrali delle aiuole . Accanto alla manutenzione straordinaria delle essenze esistenti, saranno eliminate le piante ammalorate, da sostituire con nuove essenze arboree in modo da aumentare l’ombreggiamento generale e rinverdire gli spazi. Nelle aree di sosta angolari è previsto e l’inserimento di fioriere con sedute.

– installazione di nuovo arredo urbano
Verranno posizionate nuove sedute in legno con spalliera, rastrelliere, cestini portarifiuti per differenziata e nuovi pali per l’illuminazione pubblica.

– installazione di nuovi giochi per bambini
Previste nuove giostre da installare ad integrazione di quelle esistenti, con giostre accessibili anche ai bambini con disabilità motoria (ad esempio, altalena e bilico).