Bari, prorogato al 30 marzo il termine per partecipare al concorso di progettazione per la riqualificazione del waterfront della città vecchia

112

Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso

terminati-lavori-a-bari-vecchiaBARI – Sarà prorogato al prossimo 30 marzo il termine per partecipare al concorso internazionale di progettazione concernente la riqualificazione del waterfront della città vecchia nel tratto compreso tra Santa Scolastica, il molo Sant’Antonio e il molo San Nicola.

Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso che sottolinea come l’esigenza di portare a termine uno dei punti qualificanti degli obiettivi di mandato dell’amministrazione comunale necessiti della più ampia partecipazione possibile.

Sin dalla campagna elettorale il sindaco ha espresso la volontà di lavorare per un pieno recupero del rapporto tra la città e il mare – commenta Galasso – che passa per la riqualificazione di larghi tratti di costa cittadina da restituire alla fruizione pubblica. La pubblicazione di questo concorso, i cui contenuti e linee guida sono stati condivisi con gli ordini professionali degli ingegneri e degli architetti, ha suscitato un interesse e un’attenzione tra gli addetti ai lavori che superano le nostre aspettative iniziali. Lo testimoniano le numerose richieste di interpretazione, pervenute da tutta Italia, alle quali contiamo di rispondere al più presto attraverso delle FAQ tese a dare tutti i chiarimenti necessari a quanti si cimenteranno con questa sfida, che l’amministrazione intende portare a termine in tempi rapidi e certi. Il nostro auspicio è che questa proroga consenta ai progettisti di immaginare soluzioni ottimali per uno dei tratti più belli del litorale barese, prospiciente al centro storico che, una volta recuperato, potrà rappresentare un ulteriore elemento di attrazione per la nostra città”.