Bari, programmazione estiva rivolta ai minori con disabilità

52

Pubblicato l’avviso per manifestazione d’interesse finanziato con i fondi del 5×1000

logo BariBARI – La ripartizione Servizi alla persona rende noto che è in pubblicazione sul sito istituzionale, a questo link , l’avviso per la manifestazione d’interesse per la realizzazione di attività estive finalizzate all’inclusione sociale in favore di minori con disabilità e in condizioni di disagio socio-economico. Nell’avviso sono indicati i criteri di selezione dei soggetti in grado di promuovere le diverse attività. In particolare i progetti, finanziati con risorse del 5×1000 del 2014 – anno d’imposta 2013 – per circa 50.500 euro, dovranno riguardare interventi gratuiti da realizzare nella stagione estiva, per un periodo non inferiore a 15 giorni, rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, con particolare attenzione ai minori con disabilità e in condizioni di disagio socio-economico, individuati dai servizi socio-educativi dei Municipi.

Ogni progetto potrà beneficiare di un contributo massimo di 7mila euro.

Le azioni dovranno essere finalizzate a supportare le famiglie nella gestione dei propri figli nel periodo di sospensione delle attività scolastiche e a creare spazi di socializzazione/integrazione con obiettivi educativi tesi a sviluppare la cultura dell’inclusione. L’offerta dovrà integrarsi con il più ampio programma di attività estive di “Bari Social Summer”.

La documentazione prevista dall’avviso dovrà essere presentata, per posta o a mano, in plico chiuso, entro le ore 12 del giorno 19 luglio, all’ufficio Coordinamento Politiche Sociali Minori e Famiglie del Comune di Bari (Largo Chiurlia, n.27) indicando sulla busta, oltre al proprio nome e indirizzo “Avviso per manifestazione d’interesse per attività estive finalizzate a favorire l’inclusione sociale di minori con disabilità e con disagio socio-economico”. Per informazioni è possibile rivolgersi al dott. Paolo Scarcelli (tel. 080/5773963): l’ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.