Bari, presentazione del Festival Dell’acqua gemellato con l’Acqua in Testa music festival

79

Decaro: “Acqua risorsa preziosa ma limitata, fondamentale non sprecarla. A Bari una tre giorni di approfondimento e i confronto di alto livello”

decaro alla presentazione del festival dell'acqua 2017BARI – Questa mattina il sindaco Antonio Decaro è intervenuto alla presentazione del “ Festival dell’Acqua ”, ideato e promosso da Utilitalia (la Federazione delle aziende che si occupano di acqua, ambiente ed energia) in collaborazione con Acquedotto pugliese, in programma a Bari dall’8 all’11 ottobre.

Al centro dei lavori del festival dibattiti sullo stato delle risorse idriche del pianeta, acqua e politica del territorio, nuove tecnologie e tematiche sociali ma anche spettacoli, eventi di intrattenimento e manifestazioni artistiche all’aperto.

Siamo qui per presentarvi il Festival dell’Acqua – ha esordito Antonio Decaro – in un momento particolare della vita del nostro Paese in cui scopriamo, quotidianamente, che questa risorsa straordinaria non è illimitata, diversamente da quanto saremmo portati a pensare noi, che abbiamo la fortuna di appartenere a quella parte del mondo in cui l’acqua è disponibile. Tra i temi che saranno affrontati durante le attività e gli approfondimenti in programma compaiono proprio il valore dell’acqua, come risorsa pubblica, e la necessità di non sprecarla. Un impegno che deve coinvolgere anche le nostre comunità, che sempre più devono comprendere che l’impegno di ciascuno può fare la differenza, a partire dai piccoli gesti quotidiani, come utilizzare il diffusore sui rubinetti o aprire e chiudere l’acqua mentre ci si lava i denti.

Un altro tema sul quale verterà il confronto riguarda l’impegno in termini di programmazione, che significa ad esempio riutilizzare le acque meteoriche per irrigare le aree a verde delle città o non impiegare l’acqua del nostro acquedotto per riempire piscine o per svolgere attività industriali, piccole azioni su scala locale che possono incidere sul contesto globale.

Ma non mancheranno momenti di svago e di buona musica, affidati all’esperienza del team dell’Acqua in Testa music festival, una realtà storica della nostra città che da anni porta a Bari grandi nomi della musica internazionale.

Ben venga allora la tre giorni dei lavori del Festival dell’Acqua, in cui esperti nazionali e internazionali, organizzazioni mondiali, enti e grandi personalità si sono dati appuntamento a Bari per studiare e confrontare buone pratiche e nuovi approcci per la tutela delle risorse idriche.

Ringrazio Utilitalia per aver scelto la Puglia e Bari, ringrazio l’Acquedotto Pugliese per il grande lavoro di questi giorni e per il lavoro che ogni giorno svolge nella nostra città, la Regione Puglia e l’Università degli studi di Bari, sostenitori sempre attenti di iniziative importanti come questa. Mi auguro di incontrare tante persone durante queste giornate, mi auguro di incontrare soprattutto i più giovani che prenderanno presto il testimone della guida di questo pianeta e che saranno chiamati a prendersene cura”.

Sabato e domenica l’Acqua in Testa music festival sul molo San Nicola

Domani, sabato 7 ottobre, e domenica 8, sul molo San Nicola, ad ingresso gratuito , si terrà L’Acqua in Testa music festival , la rassegna che anticipa il Festival dell’Acqua con un fitto programma di concerti di appeal internazionale, affiancato da arti visive, iniziative per la sostenibilità ambientale e un’area espositiva per artigiani, designers e collezionisti di dischi.

La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale L’Acqua in Testa, con il sostegno della Regione Puglia e del Comune di Bari.

Tutte le informazioni sulla programmazione sono disponibili a questo link .

Per consentire lo svolgimento della manifestazione la Polizia municipale, dalle ore 5.00 del giorno 6 ottobre alle ore 24.00 del giorno 9 ottobre , ha istituito il divieto di fermata e il divieto di transito sul molo San Nicola.