Bari-Pescara 0-0, pareggio interno dei Galletti contro il Delfino

90

Bari calcioBARI – Pareggio interno del Bari che al San Nicola, contro il Delfino Pescara, agguanta un prezioso 0-0 al termine di una gara dove è mancato soltanto il goal. Al 4-3-3 dei Galletti, gli ospiti hanno risposto con un gustoso 4-3-1-2.

Meglio la squadra di Oddo nel primo tempo, quando in più circostanze avrebbe meritato il vantaggio (Benali al 12′, Verre al 21′, Memushaj al 26′, ancora Benali al 28′); più equilibrata la seconda frazione di gioco, in cui si sono alternate varie azioni insidiose (De Luca al 3′, Cocco all’11’, Valiani al 12′ e Lapadula al 31′ e Caprai al 40′) che hanno lasciato l’incontro aperto fino alla fine.

Il grande ex di turno, cioè Riccardo Maniero, non è purtroppo riuscito a mettere in atto il suo proposito, annunciato alla vigilia del match: “Se segnerò contro il Pescara, non esulterò”. La sua prova agonistica, oggi pomeriggio, ha sortito un nulla di fatto.

Dunque, dopo aver impattato con il Vicenza, gli uomini di Nicola colgono un altro punto contro una compagine titolata.

BARI (4-3-3): Guarna; Sabelli, Contini, Di Cesare, Del Grosso; Valiani, Donati (dal 19′ st Romizi), Defendi (dal 38′ st Boateng); Rosina (dal 26′ st Sansone), De Luca, Maniero. A disposizione: Micai, Rada, Tonucci, Gemiti, Gentsoglou, Puscas. All. Nicola.

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo; Crescenzi (dal 21′ pt Fiamozzi), Zuparic, Fornasier, Zampano; Memushaj, Mendragora, Verre (dal 17′ st Torreira); Benali (dal 28′ st Caprari); Lapadula, Cocco. A disposizione: Aldegani, Bunoza, Mignanelli, Valoti, Selasi, Cappelluzzo. All. Oddo.

Arbitro: Fabrizio Pasqua

Assistenti: Stefano Liberti e Luca Mondin

Ammoniti: De Luca, Defendi, Sabelli, Zampano

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.