Bari, “MusicAperta”: omaggio di Conjunto El Duende a Piazzolla

18

Il concerto si terrà domani, domenica 4 dicembre, nella Chiesa di San Nicola

BARI – Un fluido inafferrabile, che arriva direttamente al pubblico. Così il poeta Federico Garcia Lorca definiva il «duende», un’arta carica di intensità emotiva, proprio come il tango. Una musica nobilitata da Astor Piazzolla, il compositore argentino del quale ricorre il trentennale della scomparsa e al quale domani (ore 19.30), nella chiesa di San Nicola, a Bari Torre a Mare, rende omaggio l’ensemble formato da Lorenzo De Castro (fisarmonica), Felice Intini (violino), Angelo Satalino (chitarra elettronica), Francesca Perrone (contrabbasso) e Simona Stefano (pianoforte), ospiti della rassegna MusicAperta. La formazione, con una struttura a organico variabile, si chiama Conjunto El Duende, Ensemble il Duende, per l’appunto, e si è formata all’interno del Conservatorio Nino Rota di Monopoli. Il pubblico l’ascolterà in un florilegio di musiche del compositore argentino considerato il padre del «tango nuevo», del quale verranno eseguite «Soledad», «Tango del Diablo», «Milonga del Angel», «Fugata», «Ave Mari»a, «Kicho», le «Estaciones porteñas» e la celebre «Libertango».

Organizzata dall’Associazione Misurecomposte con la direzione artistica di Flavio Maddonni, la rassegna MusicAperta, dieci concerti tra Puglia e Molise, si avvale del patrocinio del Comune di Bari e della collaborazione, nel capoluogo, della Biblioteca Nazionale «Sagarriga Visconti Volpi», del Museo Civico, della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana, nonché del Conservatorio Nino Rota di Monopoli.

Info 347.4567734. Ingresso libero