Bari, l’assessore Petruzzelli incontra il presidente Grandaliano

Rafforzata la raccolta differenziata presso il Moi

Rifiuti cassonettiBARI – Questa mattina, al termine del sopralluogo in piazza Garibaldi, l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli ha incontrato, presso la sede dell’azienda, il presidente di Amiu Puglia Gianfranco Grandaliano per fare un punto sull’andamento della raccolta dei rifiuti sul territorio cittadino e sul servizio gratuito di raccolta degli ingombranti.

Al fine di incrementare la percentuale di raccolta differenziata presso il più grande mercato di frutta e verdura della città, si è convenuto di dotare il MOI – Mercato ortofrutticolo all’ingrosso, di via Caracciolo, di 48 bidoncini carrellati per la raccolta della frazione organica, da posizionare presso i box degli operatori. I primi 25 sono già stati distribuiti, mentre i restanti 25 arriveranno entro la fine di questa settimana. L’intervento si è reso necessario al fine di dotare ciascun operatore mercatale del proprio contenitore per il corretto smaltimento dell’organico.

Sempre per la raccolta degli scarti di frutta e verdura, nelle aree parcheggio del MOI saranno attrezzati due grandi vasconi, con l’obiettivo di superare le tre tonnellate al giorno di rifiuti organici, così da incrementare la raccolta differenziata complessiva del mercato.

Nella stessa ottica, nei prossimi giorni saranno distribuiti agli operatori dei sacchi trasparenti per la raccolta degli imballaggi di plastica, mentre saranno allestite delle aree adibite esclusivamente alla raccolta dei contenitori di cartone e di materiale cartaceo.

Questa misura si aggiunge agli interventi già concordati con l’azienda per migliorare il servizio di raccolta differenziata: il passaggio da due a tre svuotamenti settimanali dei bidoncini dell’organico e del vetro e l’introduzione del quarto svuotamento settimanale dei bidoncini della plastica nelle zone più critiche del territorio cittadino.

In relazione, invece, al servizio di raccolta ingombranti, l’Amiu si è impegnata a contrastare l’abbandono abusivo attraverso l’acquisto di 30 telecamere fototrappola che saranno posizionate nei punti critici della città dove il fenomeno è più frequente. Le prime 15 telecamere arriveranno entro la fine della settimana; le restanti 15 entro un mese.

Proprio stamattina – commenta Pietro Petruzzelli – grazie alla segnalazione di una cittadina che ieri mi ha inviato delle foto via facebook, la Polizia municipale, a seguito di una breve indagine, è riuscita ad individuare il responsabile dell’abbandono di numerosi ingombranti nei pressi dei cassonetti in via Mario Pagano, al quartiere Libertà. Si tratta del titolare di un esercizio commerciale della zona che ha confessato l’illecito e che si vedrà recapitare una sanzione di 600 euro, come previsto dal Testo unico ambientale. L’acquisto delle telecamere ci aiuterà di certo ad arginare questo fenomeno odioso, ma la collaborazione dei cittadini rimane lo strumento fondamentale per poter contrastare comportamenti scorretti che danneggiano tutti. Nessuno deve sentirsi esonerato dal fare la propria parte: la collaborazione con le istituzioni è la migliore medicina per guarire dall’inciviltà che ancora colpisce alcuni dei nostri concittadini”.