Bari, “La Gioia” di Pippo Delbono al Piccinni per la stagione comunale

9

locandina stagione comunale di prosa, appuntamento con il format La palestra su La gioia di delbono

Sabato l’ultimo appuntamento del progetto “La Palestra” dedicato a “La Gioia”

BARI – Nell’ambito della stagione di teatro e prosa 2021/22 del Comune di Bari, realizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, da giovedì 7 a domenica 10 aprile il Teatro comunale Niccolò Piccinni ospita lo spettacolo di Pippo Delbono “La gioia”. Fare uno spettacolo sulla gioia per Pippo Delbono vuol dire cercare quella circostanza unica, vuol dire attraversare i sentimenti più estremi – angoscia, felicità, dolore, entusiasmo – per provare a scovare, infine, in un istante, l’esplodere di questa gioia. Gli attori di Delbono salgono così sul palcoscenico uno dopo l’altro e prendono, ognuno con il suo diverso sentire, il pubblico per mano e ne fanno un compagno di viaggio, parte di una comune ricerca inesauribile. Storie personali, maschere, danze, clownerie, memorie sono tutte sfuggenti immagini di persone alla ricerca della gioia. La gioia, dunque, non è una condizione ma una ricerca.

L’ultimo appuntamento de La Palestra – Esercizi di cultura quotidiana, il format ideato da Francesco Asselta come conferenza-spettacolo per condurre il pubblico in un percorso di ricerca e formazione attraverso momenti di riflessione e condivisione, è dedicato all’indagine di questo sentimento a partire proprio dallo spettacolo di Pippo Delbono. Sabato 9 aprile, alle ore 11, sul palco del Piccinni politici, performer, artisti e docenti condurranno il pubblico a guardare dentro la complessità di questo sentimento: il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il rettore dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari Stefano Bronzini, la scienziata e docente universitaria Luisa Torsi, l’autore e regista Gennaro Nunziante, l’attore e regista Pippo Del Bono, e ancora Licia Lanera e Tiziana Schiavarelli nelle vesti di personal trainer e l’immancabile musica di Tommaso Qzerty, maestro concertatore.

La Palestra ha rappresentato un percorso di avvicinamento al teatro che ritengo molto importante – commenta l’assessora alle Culture Ines Pierucci –, anche perché si è rivolto principalmente agli studenti delle scuole superiori, che vogliamo siano il pubblico di oggi e, soprattutto, di domani. Ringrazio Francesco Asselta per aver ideato questo format innovativo che ci ha visti dibattere di temi di grande attualità a vario titolo legati agli spettacoli in programma nella stagione comunale incrociando personalità di artisti ed esponenti della cultura e della politica chiamati di volta in volta a condividere la propria esperienza e riflessione sui temi individuati. Sabato prossimo, nell’appuntamento conclusivo del format, si parlerà della gioia anche alla luce del conflitto in corso in Ucraina e della pa ndemia, due esperienze, ovviamente diverse che mettono drammaticamente in discussione le nostre sicurezze e aspettative“.

La Palestra
Ogni appuntamento de la Palestra è stato collegato ad uno spettacolo in cartellone al Teatro Piccinni. L’allenamento culturale proposto è una preparazione, un’educazione sociale al teatro attraverso lo spettacolo, le tematiche che solleva, le implicazioni che hanno nella vita e lo sguardo sulla città di Bari. Al di là dell’intento primario di raccontare, attraverso l’espressione di diverse forme artistiche, gli argomenti toccati dalle storie messe in scena, si cerca di avvicinare un pubblico diverso da quello abituale, di affascinarlo e convincerlo a vivere l’esperienza dello spettacolo dal vivo.
Modalità di accesso
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite: https://bit.ly/3IZ1HqW
Porta ore 10.30 – Sipario ore 11.00.
L’incontro è rivolto a tutto il pubblico che potrà accedere in sala registrandosi e mostrando il Green Pass. Secondo le normative vigenti è obbligatorio l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherina FFP2) per tutta la durata dell’incontro.
Info: www.teatropubblicopugliese.it