Bari, l’11 febbraio lo spettacolo “Edipo. Una Fiaba di Magia”

18

Al Teatro Kismet doppia replica domenicale per lo spettacolo ideato da Chiara Guidi in dialogo con Vito Matera

BARI – Il mito di Edipo raccontato al Teatro Kismet attraverso lo sguardo di Chiara Guidi in dialogo con Vito Matera. Doppia replica alle ore 18 e 21 domenica 11 febbraio a Bari per “Edipo. Una fiaba di magia”, progetto speciale inserito nella Stagione 2023/24 ‘Bagliori’, a cura di Teresa Ludovico per Teatri di Bari.

Lo spettacolo, prodotto da Societas ed Emilia Romagna Teatro Fondazione, indaga le origini della storia di Edipo, che si ricollega ai culti di fertilità delle antiche civiltà dei fiumi. Nella narrazione metaforica, la vecchia madre terra accoglie nel suo grembo il giovane seme che vi penetra per nascondersi, dormire e generare un frutto. Ma cosa succede là sotto, in quel tempo di macerazione e morte del seme nella terra, durante l’inverno? Quale storia vive nella terra? Come entrarvi dentro e vederla? – le domande che pone al pubblico – La Sfinge lo sa, ma apre il sipario a coloro che sanno decifrare i suoi enigmi.
Uno spettacolo pensato per tutte le età – consigliato a partire da 7 anni – le cui musiche sono curate da Francesco Guerri. Brani potenti attraverso i quali emergono la fisicità del suo virtuosismo e il suo profondo legame emotivo con il violoncello.

La Stagione ‘Bagliori’ del Teatro Kismet è realizzata con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Bari.

I biglietti del progetto speciale hanno un prezzo di 10 euro, disponibili al botteghino del Kismet (strada San Giorgio martire 22F, Bari) e online sul circuito Vivaticket. Il botteghino è attivo dal martedì al venerdì ore 10.30 – 12.30 | 16.30 – 19 e due ore prima dello spettacolo. Previsti anche abbonamenti alla Stagione serale e a combinazioni di spettacoli a prezzi agevolati.

Per informazioni si può chiamare il botteghino del Kismet (strada San Giorgio martire 22F, Bari) al numero 335 805 22 11. La Stagione completa è disponibile sul sito www.teatridibari.it