Bari, “Jazz Revenge Fest”: a Japigia la seconda parte della rassegna musicale con la direzione artistica di Roberto Ottaviano

9

BARI – Al via la seconda tranche del progetto “Jazz Revenge Fest”, la manifestazione musicale organizzata dall’associazione Nel Gioco del Jazz con la direzione artistica di Roberto Ottaviano. Dopo la prima parte, che si è tenuta a Bari dall’8 all’11 luglio scorsi, torna da giovedì 26 a domenica 29 agosto, nell’Arena della Pace in via Loiacono 20, a Japigia, la rassegna realizzata con il sostegno dell’assessorato alle Culture del Comune di Bari nell’ambito del bando in favore degli operatori culturali della città.

Sono quattro grandi appuntamenti con il jazz, tutti alle ore 21, durante i quali si esibiranno alcuni tra i migliori musicisti del panorama nazionale. Si comincia giovedì sera con “Francesco Bearzatti Tinissima Quartet”, composto dallo stesso Bearzatti al sassofono, Giovanni Falzone alla tromba e al flicorno, Danilo Gallo al basso elettrico e Zeno De Rossi alla batteria. Venerdì 27 agosto sarà la volta di Roberto Ottaviano con la sua formazione “Eternal Love”: oltre al sassofonista, si esibiranno Marco Colonna (clarinetti), Giorgio Pacorig (pianoforte), Giovanni Maier (contrabbasso) e Zeno De Rossi (batteria).

Sabato 28 agosto, invece, è previsto lo spettacolo “No Eyes”, dedicato da Emanuele Cisi al grande musicista statunitense Lester Young. Sul palco, assieme al sassofonista, anche Dino Rubino alla tromba, Rosario Bonaccorso al contrabbasso e Adam Pache alla batteria. Il festival terminerà domenica con il concerto dei “Bumps”, il trio formato da Vince Abbracciante (tastiere), Davide Penta (basso elettrico) e Antonio Di Lorenzo (batteria).

In continuità con il grande cartellone dell’estate barese e in contemporanea con la Festa del Mare – commenta l’assessora alle Culture Ines Pierucci – grazie alla pubblicazione del bando Cultura, anticipata rispetto agli altri anni, gli operatori culturali della città hanno potuto pianificare anche le attività estive. E la rassegna Jazz Revenge di Roberto Ottaviano rappresenta uno dei più prestigiosi risultati ottenuti, in grado di valorizzare la grande musica jazz e, contestualmente, il quartiere Japigia dove si terranno i quattro concerti“.

Il Jazz Revenge Fest è uno spazio “necessario” per la nostra comunità – dichiara Roberto Ottaviano –. Bari vanta una tradizione pluridecennale assai importante come palcoscenico per la musica di origine afroamericana e per la sua evoluzione contemporanea declinata con rilievo anche in Europa e nel Mediterraneo, ed è importante che se ne ricordi. Nostra ambizione è, con l’auspicabile contributo delle istituzioni, far guadagnare centralità per la conoscenza e l’apprezzamento di questa musica, senza inutili filtri o mediazioni“.

Tutte le informazioni su “Jazz Revenge Fest” sono disponibili sul sito web https://www.nelgiocodeljazz.com.