Bari, via Pitagora: iniziati i lavori di rifacimento della nuova segnaletica orizzontale

34

BARI – Sono cominciati questa mattina i lavori per la realizzazione della nuova segnaletica orizzontale in via Pitagora, a Japigia. A seguito del rifacimento dell’asfalto, posato dopo la scarificazione di quello vecchio – che negli anni aveva assorbito i liquidi provenienti dalle bancarelle del mercato giornaliero -, sono stati infatti ridisegnati i posti auto in un’ottica di incremento degli stalli a disposizione di residenti, degli avventori del mercato di Santa Chiara e delle numerose attività commerciali presenti su viale Japigia.

Sul lato sinistro della strada (percorrendola da viale Japigia a via Peucetia) le auto potranno continuare a parcheggiare in linea, mentre sul lato opposto i nuovi posti sono stati organizzati secondo una griglia disposta a 90 gradi. Al centro della carreggiata sarà invece disegnata la linea tratteggiata di separazione delle due corsie, ciascuna di larghezza pari a 3 metri.

Questa diversa modalità di parcheggio rispetto al passato ha consentito di ottenere oltre 100 posti auto, a dispetto dei circa 70 precedenti. La strada, inoltre, continuerà ad essere a doppio senso di circolazione, con possibilità di accedere ai nuovi spazi di sosta, in linea o ortogonali, indipendentemente dalla provenienza dalle autovetture e dalla destinazione successiva alla sosta, circostanza quest’ultima che non sarebbe stato possibile assicurare con la disposizione degli stalli a 45 gradi.

“Il vantaggio è che, pur mantenendo la percorribilità di via Pitagora in entrambi i sensi di marcia – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -, con questa nuova disposizione della sosta abbiamo guadagnato circa il 30% di posti in più rispetto al passato a beneficio dei residenti e di tanti cittadini che trovano utile parcheggiare in zona sia per recarsi al lavoro sia per fare acquisti presso le attività commerciali presenti. Inoltre, attraverso l’adeguamento della larghezza delle corsie di marcia, in precedenza sovradimensionate rispetto ai limiti previsti dalla normativa, le automobili saranno ora indotte a moderare la velocità, in linea con i limiti imposti dalla legge per i centri abitati.

Siamo certi che questo intervento porterà molti benefici non solo a chi abita in zona e alle attività del mercato ma anche ai tanti esercizi commerciali presenti su viale Japigia o, magari, a chi si reca nel vicino quartiere Madonnella e trova più conveniente parcheggiare qui”.