Bari, iniziati i lavori al molo San Nicola

67

lavori sul molo san nicola

Stamattina il sopralluogo degli assessori Galasso e Palone

BARI – Questa mattina gli assessori ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, e allo Sviluppo economico, Carla Palone, si sono recati sul molo San Nicola, insieme ai tecnici della ripartizione IVOP, per cercare di risolvere il problema del raccordo della rete di fognatura bianca presente in prossimità dei banconi. Il sopralluogo odierno, effettuato in concomitanza dell’avvio dei lavori di sostituzione degli stalli di vendita del pesce, è scaturito dall’esigenza di cercare una soluzione per la rimozione delle griglie continue presenti, in buona parte arrugginite e spesso sporche e intasate, che costituiscono fonte di potenziale pericolo oltre a rappresentare un’immagine indecorosa. I pescatori hanno infatti più volte ribadito questa necessità nei diversi incontri che hanno avuto con i due assessori.

È stata l’occasione per verificare tutti i pozzetti e gli scarichi esistenti – dichiara Giuseppe Galasso – e per capire come poterli modificare con l’obiettivo di rendere la zona più funzionale e più pulita. Contemporaneamente, con i tecnici della Pubblica illuminazione, abbiamo svolto una serie di controlli per individuare la causa del malfunzionamento dell’impianto a servizio del molo, che sembra dipendere da alcune infiltrazioni di acqua all’interno degli apparecchi illuminanti installati sotto la pensilina che sovrasta i banconi. In questi giorni si provvederà a ripristinare anche la totale funzionalità di questo impianto, convinti che a una migliore illuminazione corrisponda una maggiore sicurezza dell’area. Non appena saranno completate le lavorazioni di demolizione, modifica e ripristino, si procederà con il montaggio dei nuovi banconi in acciaio inox, di cui abbiamo già eseguito i primi tre esemplari, ponendo così fine alla lunga attesa dei pescatori che risale all’aprile del 2004, quando, a seguito dell’inaugurazione dei banchi in muratura, ebbero modo di rappresentare l’inadeguatezza degli stessi per lo svolgimento delle loro attività”.

Questa mattina ho assistito all’avvio dei lavori, attesi da anni dalle cooperative dei pescatori – commenta Carla Palone – che finalmente consegneranno agli operatori del mercato del molo San Nicola un ambiente più adeguato per questa tipologia di vendita. È nostra intenzione, infatti, valorizzare un’attività tradizionale che consente a cittadini e turisti di acquistare prodotti locali e il pescato del giorno. Qui vorremmo, d’intesa con i pescatori, anche provare ad anticipare delle soluzioni finalizzate a sperimentare la vendita e la trasformazione del pesce anche nelle ore serali”.