Bari, incrocio di Caposcardicchio: al via la circolazione in modalità rotatoria

22

Da ieri mattina , nell’ambito del cantiere in corso, è stata modificato l’attraversamento dell’incrocio di Caposcardicchio al quartiere San Paolo

BARI – L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso rende noto che, nell’ambito del cantiere in corso, da ieri mattina è stata modificato l’attraversamento dell’incrocio di Caposcardicchio, al quartiere San Paolo, con la disattivazione dei semafori e l’avvio della circolazione in modalità rotatoria.

“Si tratta, al momento, di una rotatoria di cantiere, visto che le lavorazioni proseguono sia nella parte centrale sia nei tratti di raccordo e dureranno ancora per qualche mese – commenta Galasso -. L’avanzamento dei lavori è pari a circa il 50% dell’importo progettuale e stimiamo che la rotatoria sarà completata per l’inizio della prossima primavera”.

Si ricorda che il progetto complessivo, dell’importo complessivo di € 3.250.000 finanziati con fondi regionali nell’ambito del programma SiSaBa, (Sistema Sanitario Bari), prevede la sistemazione di via Caposcardicchio per un tratto di circa 650 metri, a partire dalla fermata della metropolitana posta nei pressi dell’ospedale San Paolo sino all’intersezione di via Caposcardicchio con via Trentino Alto Adige e viale delle Regioni e la sistemazione dell’intersezione esistente tra via Caposcardicchio, via Trentino Alto Adige, viale delle Regioni, via Michele di Giesi e via Francesco Silvestri con l’inserimento di una piazza avente circolazione a rotatoria per gestire il collegamento con viale delle Regioni, e la realizzazione di una rotatoria per gestire l’immissione lungo via Trentino Alto Adige di via Caposcardicchio.