Bari, inaugurazione della nuova struttura ludica multipla installata nel giardino di piazza Garibaldi

4

riaperta al pubblico l'area ludica di piazza garibaldi

BARI – Questa mattina è stata riaperta al pubblico l’area ludica attrezzata in piazza Garibaldi, al termine del cantiere di riqualificazione che ha visto la sostituzione di un vecchio gioco e l’installazione di una nuova struttura multipla composta da quattro torrette – di cui una con tetto -, una scala, un ponte mobile e un altro con arrampicata, un’arrampicata orizzontale, due pertiche, una parete con appigli, due panchette, uno scivolo e un altro a barre.

Il gioco, che consente l’utilizzo in contemporanea da parte di circa 20 bambini, è stato installato in adiacenza di un’altra piccola area ludica che ospita una giostra accessibile anche ai bambini con disabilità, con l’obiettivo di favorire la piena inclusione e la più ampia socializzazione da parte dei piccoli.

Nel corso dei lavori l’intera pavimentazione antitrauma, ormai deteriorata, è stata sostituita e risagomata con una superficie unica, priva di fughe, che garantisce una maggiore durabilità e previene i rischi di cadute da inciampo.

Stamattina abbiamo riaperto al pubblico lo spazio giochi in piazza Garibaldi – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – dove abbiamo montato una struttura ludica articolata analoga a quella già realizzata nel giardino Morvillo, nel Municipio II, particolarmente gradita ai più piccoli. Proseguono così le attività di manutenzione straordinaria degli spazi dedicati ai bambini in tutti i quartieri della città, a tutela della loro sicurezza, del loro benessere e di una piena inclusione. L’area riqualificata, infatti, è vicina ad un’altra, riqualificata di recente, in cui è presente un’altalena fruibile da bambini con disabilità, in linea con gli indirizzi che il Consiglio comunale ha dato all’amministrazione approvando un ordine del giorno in tal senso“.

Con questo restyling abbiamo dato nuova vita a questo spazio ludico all’interno del giardino più antico della città – ha sottolineato il presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti – rispondendo a un’esigenza particolarmente sentita e più volte segnalata dalle tante famiglie che frequentano assiduamente questo spazio pubblico. I ritardi nella consegna di questo spazio rinnovato, per i quali ci scusiamo con i cittadini, sono stati causati in parte dalla difficoltà di approvvigionamento dei materiali necessari, in parte ai tempi necessari per l’acquisizione del parere della Soprintendenza, trattandosi di un giardino storico. Grazie alla condivisione con l’assessore Galasso della strategia per la rigenerazione delle aree ludiche ed aggregative, nel Municipio 1 stiamo ottenendo risultati importanti, ma siamo consapevoli che il percorso è ancora lungo“.

L’intervento, che ammonta complessivamente a 25mila euro, è stato realizzato nell’ambito dell’accordo quadro del Municipio I.