Bari, inaugurato il nuovo playground di parco 2 Giugno con i rappresentanti della Lega Basket

inaugurato il playground di largo 2 giugno

Decaro: “Bari una palestra a cielo aperto”

BARI – Questa mattina è stato inaugurato il nuovo playground di parco 2 Giugno al termine del cantiere, che ha compreso anche la riqualificazione del campo da basket esistente. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco Antonio Decaro, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli e il presidente della Lega Basket Egidio Bianchi.

L’intervento ha riguardato il rifacimento del manto del campo da basket, la sostituzione dei canestri con modelli con tabelloni a sbalzo, la protezione in rete posteriore ai canestri, la realizzazione di un nuovo campo adiacente per minibasket, l’impianto di illuminazione con accensione temporizzata, il rifacimento del percorso di accesso, l’installazione di attrezzatura per attività a corpo libero e la posa della pavimentazione. Per quanto riguarda il rifacimento del campo da bocce con sostituzione del manto in erba sintetica, la realizzazione della copertura mobile e antitrauma e l’installazione di strutture prefabbricate per le società sportive con deposito delle attrezzature da gioco, i lavori inizieranno nelle prossime settimane.

Sono 14 i playground che stiamo realizzando a Bari, una città che sta diventando davvero una palestra a cielo aperto – ha dichiarato Decaro -. Qui nel parco di largo 2 Giugno abbiamo riqualificato il campo da basket esistente e ne abbiamo costruito uno ex novo, realizzando contestualmente un’area attrezzata per attività sportive e nelle prossime settimane sistemeremo il campo da bocce. Questo parco, che da sempre è un luogo di ritrovo per migliaia di baresi, sarà interessato a breve anche dai lavori di rifacimento complessivo dell’impianto di pubblica illuminazione, e finalmente da alcune settimane sono terminati anche i lavori per la ristrutturazione del bar che ha riaperto al pubblico. Tutti interventi frutto di una programmazione progettuale che rendono questo spazio un luogo più accogliente e vivibile rispetto al passato. Oggi è una bella giornata per lo sport, per gli sportivi e per gli appassionati perché sono orgoglioso di presentare in questa occasione, insieme a presidente della Lega Basket, l’appuntamento della Supercoppa di Lega Basket che si terrà a Bari i prossimi 21 e 22 settembre nel Palaflorio, uno degli impianti più importanti della città, che negli ultimi anni ha ospitato competizioni sportive nazionali e internazionali, portando in città centinaia di spettatori“.

Sono felice di avere potuto partecipare a questo importante evento – ha commentato Egidio Bianchi, presidente della Lega Basket Serie A -. L’inaugurazione di nuovi spazi per lo sport, e per il basket in particolare, è un messaggio importante e costituisce una ulteriore spinta alla diffusione del nostro sport in una grande città come Bari che la prossima settimana ospiterà al PalaFlorio la Supercoppa che inaugura la nuova stagione”.

L’importo complessivo di questo intervento che ci ha consentito di dotare il parco di un secondo campo da basket, oltre che di un percorso calistenico, ammonta circa a 135mila euro – ha precisato Petruzzelli -. A questi si aggiungono ulteriori lavori per il rifacimento del campo da bocce che cominceranno nelle prossime settimane e che costeranno circa 50mila euro. Per il progetto comlplessivo di realizzazione dei playground in tutta la città abbiamo investito complessivamente 2 milioni di euro, una delle somme più importanti investite a Bari per lo sport diffuso. La scelta di dotare di un secondo campo da basket nasce dal fatto che il parco sia uno dei luoghi più frequentati dagli appassionati baresi di basket di ogni età ma ne stiamo realizzando di simili, anche in altri quartieri periferici, come nel caso di via Minervino a Palese e a Sant’Anna, dove i lavori sono quasi terminati. Sono cominciati anche gli interventi sul campo sportivo della scuola Verga, a Japigia, mentre a breve partiranno quelli relativi al sottoponte Adriatico che ospiterà uno skatepark e uno spazio per il basket“.