Bari, giunta approva nuovi progetti per manutenzione ordinaria

7

municipio bari

E interventi di emergenza sulle strade dei 5 Municipi per un importo di 3 milioni 500mila euro

BARI – Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, la giunta ha approvato questa mattina cinque progetti esecutivi relativi ai nuovi appalti di manutenzione ordinaria e interventi di emergenza sulle strade cittadine, uno per ogni Municipio.

Si tratta di accordi quadro di durata triennale dell’importo totale di circa 3 milioni e 500mila euro, che saranno suddivisi in base all’estensione dei Municipi e alla lunghezza complessiva delle strade da riqualificare.

Abbiamo cercato di fare più in fretta possibile perché intendiamo mandare in gara gli appalti per proseguire, senza alcuna interruzione, il lavoro reso possibile dagli attuali accordi quadro per la manutenzione ordinaria delle strade – dichiara Giuseppe Galasso -. Peraltro proprio fra gli appalti in essere, per quanto riguarda il Municipio I, abbiamo dovuto far fronte a tantissime richieste di intervento, vista la vastità del territorio e le molteplici sopravvenienze e urgenze occorse. E infatti l’importo dell’appalto molto probabilmente si esaurirà prima della scadenza naturale prevista per i primi mesi del nuovo anno. Da qui l’esigenza di anticipare la gara, per questo ma anche per gli altri Municipi, con l’approvazione di queste cinque delibere in giunta.

In questo modo la manutenzione stradale non vedrà soluzione di continuità in quanto i cinque appalti attuali, al pari dei prossimi, contengono l’opzione che prevede l’utilizzo di somme di altri Municipi da parte di quelli che invece hanno esaurito i fondi a disposizione prima della scadenza dei termini. Ovviamente si può ricorrere a questa eventualità in caso di situazioni urgenti e improcrastinabili, proprio al fine di garantire un servizio pubblico indispensabile“.

Al Municipio I spetteranno 882.000 euro, al Municipio II 885.000 euro, al Municipio III 804.000 euro, al Municipio IV 777.000 euro e al Municipio V 777.000 euro.