Bari, giardino Green Mission: inaugurata la nuova area ludica

21

BARI – È stata inaugurata questa mattina, alla presenza dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, della presidente del Municipio IV Grazia Albergo, di alcuni consiglieri municipali e degli alunni delle scuole elementari del quartiere, l’area giochi allestita all’interno del giardino Green Mission, a Santa Rita.

Il nuovo spazio per i più piccoli si estende su una superficie di 200 mq in pavimentazione antitrauma, con cromie studiate per dialogare con il contesto, e ospita quattro strutture ludiche, tre delle quali multiple – un castelletto con doppio scivolo e percorso su rete, un’altalena tripla con postazione doppia accessibile anche ai bambini con disabilità e una molla quadrupla -, oltre a una seduta girevole per il gioco individuale.

“Questo giardino è uno degli spazi verdi più amati del quartiere – ha commentato Giuseppe Galasso –, ed è qui che molti dei bambini presenti questa mattina trascorreranno il loro tempo già a partire da domani, ultimo giorno di scuola. La nuova area gioco, realizzata grazie all’accordo quadro di manutenzione delle aree ludiche del Municipio IV per un importo complessivo di circa 40mila euro, è stata configurata per ospitare e far giocare contemporaneamente una ventina di bambini. Come sempre, il nostro auspicio è che chi frequenta quest’area possa averne cura: quello che consegniamo oggi ai residenti della zona è uno spazio rifinito, bello, accogliente e pronto per essere vissuto e, novità rispetto alle realizzazioni eseguite in passato, inclusivo per tutti, in linea con gli intendimenti di una recente deliberazione del consiglio comunale, che si è espresso in tal senso sia per le aree ludiche di nuova progettazione sia per quelle interessate da importanti manutenzioni straordinarie, come in questo caso”.

“Sono particolarmente contenta perché questo intervento ha abbellito il parco e ne ha migliorato la fruizione – ha aggiunto Grazia Albergo -: quest’estate i bambini avranno uno spazio nuovo e bello dove trascorrere le vacanze, incontrarsi e giocare con i compagni”.