Bari, “Estate 2017”: al via le attività dell’ultimo progetto estivo per minori in difficoltà

Il progetto è finanziato dall’assessorato al Welfare con risorse del 5×1000

logo BariBARI – Prenderanno il via lunedì 28 agosto le attività di“Estate 2017”, il progetto sociale a cura di In-fra-suoni onlus finanziato dall’assessorato al Welfare con le risorse rivenienti dal 5×1000 dell’anno 2015 (relativo all’anno d’imposta 2014) e finalizzato all’inclusione di minori con disabilità differenti e disagio socio-economico.

L’iniziativa, che si articola complessivamente in 15 incontri, è rivolta ad altrettanti minori con disabilità che saranno coinvolti in attività a carattere ludico, sportivo e ricreativo presso il centro Bari agility club e lo Stadio del Nuoto. In particolare, i ragazzi parteciperanno a sessioni di pet-therapy, di conoscenza e cura degli animali e percorsi di agility, oltre che a laboratori espressivi e sportivi.

Parte lunedì l’ultimo dei sei progetti finanziati con il 5×1000 devoluto dai cittadini alle attività del Welfare del Comune di Bari – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Grazie a questi fondi, 120 tra bambine e bambini, ragazzi e ragazze della città, che provengono da contesti fragili, stanno vivendo momenti educativi e formativi che gli consentiranno di acquisire nuovi strumenti e conoscenze e di misurarsi con contesti differenti. Con quest’ultimo progetto avranno la possibilità di godere degli effetti benefici e terapeutici che la relazione con gli animali è in grado di sviluppare e di praticare sport in acqua e all’aria aperta con i loro coetanei”.