A Bari “Dall’antica Ceglie alla città metropolitana”

45

Il 28 e 29 aprile due giornate di studio promosse dal IV Municipio per valorizzare il patrimonio del territorio

Programma CeglieBARI – Il presidente Nicola Acquaviva rende noto che giovedì 28 e venerdì 29 aprile, a Carbonara, si terrà l’incontro di archeologia “Dall’antica Ceglie alla Città Metropolitana, un’antica città da conoscere, tutelare e valorizzare”, che ha ricevuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo e della Regione Puglia.

Il congresso, organizzato dal Municipio IV in collaborazione con l’istituto scolastico “Piero Calamandrei”, l’associazione Pro Loco del Municipio IV e l’associazione nazionale Carabinieri, sarà incentrato sull’immenso patrimonio artistico, storico e archeologico, che va dal periodo neolitico alla storia moderna, presente sul territorio. Diversi sono infatti gli insediamenti dal grande valore storico e culturale, dagli ipogei alle chiese rupestri, ai castelli continuando con le masserie fortificate, le necropoli e le lame.

Questo sarà solo il primo degli incontri sul patrimonio archeologico del Municipio IV – commenta il presidente Acquaviva -. È nostra intenzione, infatti, programmare degli appuntamenti storico-culturali ogni anno proprio per far conoscere a cittadini e turisti il nostro patrimonio e pianificare una serie di interventi in grado di valorizzare la bellezza dei monumenti e dei siti archeologici e rupestri. Partiremo con un censimento dei luoghi per poi realizzare una carta dei vari percorsi e itinerari. In un secondo momento sarà realizzata una sorta di vetrina virtuale per mettere in mostra tutto il patrimonio del nostro Municipio e, nello stesso contesto, inseriremo dei percorsi didattici specifici rivolti alle scuole primarie e secondarie.

Gli studi si dividono in due giornate organizzate presso l’istituito scolastico “Piero Calamandrei”, a Carbonara:

* giovedì 28 aprile, alle ore 16.45: interverranno il sindaco Antonio Decaro, il presidente Nicola Acquaviva, gli assessori alle Culture e al Turismo, all’Urbanistica e alle Politiche educative e giovanili, Silvio Maselli, Carla Tedesco e Paola Romano, il soprintendente Archeologia della Puglia Luigi La Rocca, il direttore dell’area Turismo, economia e valorizzazione del territorio della Regione Puglia Aldo Patruno, il dirigente dell’istituto “Calamandrei” Carlo De Nitti, la docente di Archeologia classica dell’Università degli studi “Aldo Moro” di Bari Raffaella Cassano, la responsabile territoriale per la Tutela architettonica e paesaggistica della Soprintendenza Belle arti e Paesaggio Emilia Pellegrino, la responsabile territoriale Archeologia della Puglia Ada Riccardi, il docente di Didattica della storia dell’Università degli studi “Aldo Moro” Antonio Brusa e il dirigente dell’Ufficio scolastico per la Puglia Antonio D’Itollo. Modererà il giornalista Rai Enzo Quarto;
* venerdì 29 aprile, alle ore 9.30: presentazioni in video della Cappella rurale della Madonna delle Grazie a cura degli studenti dell’istituto comprensivo “Giovanni Paolo II – De Marinis”, del Castello di Ceglie a cura degli studenti dell’istituto comprensivo “Manzoni-Lucarelli” e della Necropoli Peucezia a cura dell’istituto “Calamandrei”. Alle ore 11 saranno effettuate delle visite guidate nella Necropoli Peucezia e, a seguire, presso il Castello di Ceglie.