Bari, “Costruito in Italia”: il 3 novembre 2021 la presentazione

4

Il libro è dedicato all’innovazione e alla famiglia Petrone. Presso la Libreria Laterza di Bari interverranno gli autori Antonio Prota e Flavio Roberto Albano; l’evento è  moderato dal giornalista Onofrio Pagone

BARI – Una cosa è certa, il mondo e la società non saranno più come prima del Covid-19. Nulla sarà più come prima perché c’è stato bisogno non solo di rallentare, ma di fermarsi, perché il mondo ci ha chiesto il tributo più difficile che si possa chiedere ad una società dedita alla crescita costante: Fermarsi. Oggi, però è necessario iniziare a interrogarci su come potrà essere il domani, oggi che sappiamo dove non sbagliare, come crescere rispettando il pianeta stando attenti ad una sostenibilità diffusa e più equa. La vera sfida è alle porte.

Dal concetto di evoluzione, di rinascita e dalla tenacia imprenditoriale di una famiglia è iniziato il racconto contenuto in questo libro, un diario sulla storia della famiglia Petrone e uno sguardo da vicino sul mondo dell’innovazione in Italia e nel Mondo.
Il 03 Novembre 2021 alle 18.30, presso la Libreria Laterza di Bari interverranno gli autori Antonio Prota e Flavio Roberto Albano e l’imprenditore Vitantonio Petrone in un evento moderato dal giornalista Onofrio Pagone con l’introduzione di Maria Laterza. Sarà inoltre presente il fotografo Pietro Amendolara, autore delle foto contenute nel libro.

“Gli autori raccontano la storia della società Petrone Oleodinamica di Gravina in Puglia, guidata da Vitantonio Petrone insieme alla sorella Sandra e alle figlie Marica, Ivana e Alessandra, sotto lo sguardo attento del padre. Un racconto che sa di antico, ma profondamente moderno, che parla d’indissolubili legami con la terra e le tradizioni e, contemporaneamente, di fortissima propensione al futuro e all’innovazione, alla continuità in un contesto immerso nella vivida luce naturale, permeata da filosofiche digressioni sulle origini, anche casuali, delle innovazioni”.