Bari, il Comune aderisce a Pitshop

L’amministrazione comunale sostiene il progetto lanciato da Confesercenti

logo BariBARI – Ieri mattina a Palazzo di città si è svolta la conferenza stampa di sostegno all’iniziativa Pitshop’, la formula del negozio 2.0 che sbarca per la prima volta a Bari, dopo l’esperienza milanese. A sostenere l’innovativo sistema di vendita è la Confesercenti di Bari, assieme all’Assessorato allo Sviluppo Economico del Comune di Bari.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco di Bari Antonio Decaro, l’assessora allo sviluppo economico Carla Palone e Benny Campobasso, presidente della Confesercenti di Bari e provincia.

Fino ad oggi, 40 sono in negozi che hanno aderito alla piattaforma geolocalizzata di ricerca di articoli e accessori moda, offrendo agli utenti la possibilità di bloccare il capo e pagarlo in negozio,solo dopo averlo provato. L’idea nasce da una start up innovativa made in Puglia, la Cleverage, dei giovani Gerry Lodato, Chiara Giacopino, Aldo Vernaglione e del project manager Nicola Vernaglione.

Scopo primario di ‘Pitshop’ è risolvere problemi legati al tradizionale e-commerce: molto spesso il colore o la taglia non sono gli stessi visti sui siti, senza contare che anche la stessa consegna, non sempre gratuita, a volte diventa problematica per gli orari e la logistica. Pitshop si differenzia per la prova del capo all’interno del punto vendita. L’intento è proprio quello di riportare i clienti nei negozi.

L’appuntamento è per il prossimo 10 dicembre quando la piattaforma sarà in chiaro, pronta per gli acquisti, sia su Bari sia su Milano, pronta per gli acquisti e contestualmente nella mattinata presso la Camera di Commercia si svolgerà un open day aperto sia ai negozianti che ai clienti finali che necessitano di ulteriori informazioni.

Dal 10 al 17 dicembre, inoltre, saranno erogati codici sconto per promuovere ulteriormente la piattaforma.

Intendiamo sostenere con convinzione tutte le iniziative che possono sostenere il commercio cittadino – ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro in conferenza stampa -. In questo caso ci fa ancora più piacere perché attraverso il lavoro dell’associazione di categoria Confesercenti possiamo incentivare una giovane start up che ha scelto di investire sul nostro territorio. A questa iniziativa sicuramente ci lega l’obiettivo finale; riportare le persone nei negozi della città per gli acquisti. L’amministrazione sta organizzando una serie di iniziative, a cominciare dalle festività natalizie in corso, che rendano attrattive le vie dello shopping cittadine, favorendo così le attività commerciali e una nuova conoscenza della città di Bari come centro commerciale all’aperto, capace di offrire una vera e propria esperienza dell’acquisto”.

In questi mesi stiamo lavorando molto bene con le associazioni di categoria – dichiara l’assessora allo Sviluppo Economico Carla Palone –. Crediamo fortemente nel valore di queste associazioni che rappresentano tutte le attività del territorio, grandi e piccole, con cui noi vogliamo dialogare. Il nostro obiettivo comune è sostenere il commercio cittadino che rispetta le regole”.