Bari, complesso “Bari Domani”: presentato ai residenti il progetto della nuova rotatoria e della pubblica illuminazione sulla ex SP 54

52

logo Bari

I dettagli

BARI – Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici, il presidente del Municipio IV e alcuni consiglieri comunali e municipali hanno incontrato una delegazione di residenti dell’intercondominio “Bari Domani”, rappresentati dall’associazione Bari Domani Attiva, per affrontare due problemi particolarmente sentiti, ormai prossimi alla soluzione: la difficoltà di accesso al complesso residenziale e la scarsa illuminazione sul tratto della ex strada provinciale 54 che conduce al complesso.

Nell’occasione è stato presentato in anteprima il progetto della nuova rotatoria che sarà realizzata nell’ambito dell’accordo quadro per la manutenzione straordinaria delle strade cittadine con fondi destinati al Municipio IV, non richiedendo attività di esproprio, in quanto la strada ha dimensioni tali da consentirne l’esecuzione sulle aree attualmente di proprietà comunale.

La nuova rotatoria temporanea, da eseguirsi nelle more della realizzazione di quella, molto più ampia, prevista nell’ambito di una lottizzazione in programma della medesima zona (nell’area antistante il complesso immobiliare), sarà cantierizzata entro il mese di giugno e consentirà di migliorare l’ingresso e l’uscita da “Bari Domani”: in particolare, in corrispondenza della rotatoria, si potrà uscire dal complesso immettendosi nella stessa dopo aver percorso la viabilità monodirezionale attorno al condominio, mentre l’ingresso sarà individuato in corrispondenza dell’attuale uscita ubicata poco più avanti in direzione Modugno.

Sarà inoltre mantenuta la possibilità di ingresso, svolta e uscita degli autobus del trasporto pubblico urbano, in modalità analoghe a quelle attuali, mentre il senso di percorrenza della viabilità monodirezionale sarà invertito in modo da rendere possibili ingressi e uscite dal complesso verso tutte le direzioni di marcia.

Per quanto riguarda la nuova illuminazione del tratto della ex strada provinciale nei pressi di “Bari Domani” fino allo stadio San Nicola, sarà eseguita nell’ambito dell’accordo quadro “Tecnologia smart della pubblica illuminazione a led e videosorveglianza”, prossimo all’aggiudicazione, che prevede interventi per 1milione 600mila euro con cui saranno realizzati anche gli impianti di illuminazione al Villaggio Trieste e su strada del Tesoro. In base all’accordo è prevista anche l’installazione di un sistema di videosorveglianza in tutti gli interventi, circostanza che per “Bari Domani” costituirà, unitamente all’illuminazione, anche un forte deterrente contro il fenomeno della prostituzione, in analogia a quanto già avvenuto recentemente su altre strade limitrofe allo stadio, ad esempio in strada Torre Tresca e in alcuni dei parcheggi dell’impianto sportivo.